Ottima scelta

Se sei arrivato qui allora sei uno degli ultimi esemplari viventi di Homo Sapiens. Buona lettura.

Contro. Considerazioni di un "antipolitico" - Alessio Mannino - Maxangelo srl - Ebook

Il 2011 è stato un annus horribilis gravido di profondi cambiamenti per l’immaginario dell’italiano medio e per l’Occidente di cui l’Italia è un’importante provincia. Dalla cosiddetta “primavera araba” agli scoppi di violenza su piazza, dalla montante rabbia contro le istituzioni e i partiti al declino dell’egemonia americana, dai disegni della finanza internazionale all’avvicendamento fra Berlusconi e Monti, il diario giornalistico firmato da Alessio Mannino vuol essere una storia istantanea del significato che sta dietro gli eventi nazionali e mondiali, seguiti attraverso la lente d’analisi di una critica ai fondamenti ideologici della modernità in crisi. Una selezione di fatti salienti, mese per mese, che permette all’autore di offrire una serie di punti di vista demistificanti il pensiero unico industrial-finanziario, globalista, pseudo-democratico e, in ultima analisi, schiavista che ci fa credere di essere cittadini quando non siamo che sudditi rassegnati e obbedienti. Partendo da basi filosofiche ed etiche radicalmente contrapposte ai luoghi comuni correnti, su ispirazione di pensatori come Massimo Fini, Serge Latouche, Alain de Benoist e Costanzo Preve, il “signor nessuno”, precario trentenne, delinea una sorta di manifesto contro tutto e contro tutti. «A noi smidollati del Duemila, hanno insegnato che la vita è una routine servile, che appena si può la fatica va scansata, che non bisogna farsi male, che tutto s’aggiusta col dialogo, che è meglio stare alla larga dai guai. Siamo venuti su paurosi, aridi, vigliacchi. Io non voglio vivere da vigliacco. Voglio la lotta, e con un senso». 

2012, 128 pp

FORMATO e-book - Download immediato dopo l'acquisto

 

Il profumo del nichilismo - Luigi Iannone - Solfanelli

Meno e meglio. Decrescere per progredire - Maurizio Pallante - Mondadori