Ottima scelta

Se sei arrivato qui allora sei uno degli ultimi esemplari viventi di Homo Sapiens. Buona lettura.

Le parole e le cose Michel Foucault – Rizzoli BUR 1967

Le parole e le cose Michel Foucault – Rizzoli BUR 1967

Siamo portati a credere che il linguaggio sia uno strumento neutro, al servizio della nostra necessità di esprimerci. Non è vero. Il linguaggio, quel sistema di parole e di regole che abbiamo assorbito “a nostra insaputa” e che va sotto il nome di lingua madre, è un enorme groviglio di istruzioni implicite che orientano il modo in cui pensiamo ilmondo, gli altri, noi stessi. Il linguaggio, a sua volta, rimanda all’episteme della propria epoca. 

Per seguire appieno le complesse traiettorie di Foucault bisognerebbe avere una conoscenza approfondita della storia del pensiero occidentale. In mancanza di ciò lo sforzo si fa ancora più intenso, e a tratti impervio. Ma accidenti, se ne vale la pena.

Serie: L’osservatore può davvero affrancarsi da sé stesso?

Gli insegnamenti di Don Juan  Carlos Castaneda – Rizzoli BUR 1970

Gli insegnamenti di Don Juan Carlos Castaneda – Rizzoli BUR 1970

Una vita così Walter Bonatti – Baldini e Castoldi 2001

Una vita così Walter Bonatti – Baldini e Castoldi 2001