Ottima scelta

Se sei arrivato qui allora sei uno degli ultimi esemplari viventi di Homo Sapiens. Buona lettura.

RASSEGNA STAMPA DEL 17/10/2008


a cura di Arianna Editrice

Indice

Politica e Informazione

Ecologia e Localismo

Economia e Decrescita

Internazionale, Conflitti e Autodeterminazione

Cultura, Filosofia e Spiritualità

Scienza e Coscienza Olistica

Storia e Controstoria

Articoli

Politica e Informazione

  • di Michael Chossudovsky
        15 Settembre 2008, “il Lunedì di sangue”, in cui l’indice Dow Jones (DJIA) è calato di 504 punti (il 4,4%), segnando la peggiore prestazione dal 17 Settembre 2001, giorno in cui la Borsa riaprì dopo gli attentati dell’11 Settembre. La disfatta finanziaria procede senza sosta, arrivando a segnare un calo di 800 punti del Dow Jones in una sola settimana. Tutti i mercati del mondo sono < ... segue
  • di redazionale
    Fonte: questavoltano
    NULLA SARÀ PIÙ COME PRIMANelle prossime settimane vedremo se gli imponenti piani di salvataggio del sistema bancario adottati dai governi di Stati Uniti ed Unione Europea eviteranno il  collasso dell’economia mondiale, ovvero l’esorcizzata nuova «grande depressione».Ove le eccezionali misure adottate non sortissero gli effetti sperati, se il fuggi fuggi dalle borse e dalle banche continuasse, < ... segue
  • di Prem Shankar Jha
      L'espansione del capitalismo globale e il cambiamento del clima sono sfide senza precedenti all'esistenza umana. E sono legate, perché una è responsabile dell'altra L'epoca attuale è diversa da tutte le altre che la nostra specie ha conosciuto finora. Si distingue per tre sfide senza precedenti. Per la prima volta gli esseri umani non devono affrontare una sola minaccia alla loro < ... segue

Ecologia e Localismo

  • di Daniela Caprino
    Fonte: sconfinamenti
      Il Parlamento Italiano ha votato l'articolo 23 bis del decreto legge numero 112 del ministro Tremonti che nel comma 1 afferma che la gestione dei servizi idrici deve essere sottomessa alle regole dell'economia capitalistica. Così il governo Berlusconi, con l'assenso dell'opposizione, ha decretato che l'Italia è oggi tra i paesi per i quali l'acqua è una merce. Siamo alla totale < ... segue
  • di Michele Altamura
      Un carabiniere italiano dislocato a Nassiriya si ammala, colpito da un tumore alla prostata probabilmente causato da acqua contaminata da sostanze cancerogene. La sua storia rischia di essere così dimenticata nel silenzio delle istituzioni, mentre rappresenta un'importante occasione per aprire un dialogo su un problema che riguarda l'intera comunità civile. Acqua contaminata da sostanze < ... segue
  • di Francesco Maria Ermani
        E’ ora di andare oltre il Vaffanculo.Se ti sei accorto che la crisi finanziaria che riempie le pagine dei giornali non ti tocca minimamente perchè vivi solo nel mondo reale, mangi pane e cicoria o pane e mortadella (per non confonderTi con qualche politico fuori moda)…. e stai benissimo perché ti alimenti in modo sano e senza eccessi calorici.Se hai perso dei soldi per < ... segue
  • di Luca Celada
     Puntuali come un orologio sono ritornati i venti «Santa Ana», una specie di ghibli secco e cattivo che soffia dal deserto mettendo ogni autunno a fior di pelle i nervi degli angelenos. L'autunno è la stagione dei fuochi, quando gli incendi corrono giù per i canyon divorando chilometri cubici di macchia secca, satura di resine che agiscono come benzina. Spinte dal vento furioso, con raffiche < ... segue
  • di redazionale
    Anche le associazioni ambientaliste commentano il pesante richiamo all´Italia del commissario europeo all´Aabiente, Stavros Dimas, a partire da Greenpeace che in questi giorni ha in piedi una polemica violenta con il ministro dell´ambiente Stefania Prestigiacomo. Secondo Giuseppe Onufrio, direttore delle campagne di Greenpeace, «Il governo italiano è andato a chiedere sconti in Europa < ... segue
  • di Lucia Venturi
    Ecco cosa ha davvero deciso ieri l´Ue sulle ´tre 20´ Ma che fatica districarsi fra la selva delle interpretazioni stiracchiate da tutte le parti (come si legge nell´articolo su Prestigiacomo s Dimas) e le loro conseguenti amplificazioni mediatiche. A capo della banda dei tiratori di candelotti fumogeni il governo italiano, che invece di impostare una nuova politica economica, continua < ... segue

Economia e Decrescita

  • di Uriel
    Fonte: Wolfsteep
    Vedo che la paura del futuro e' divenuta uno stato esistenziale dell'italiano. Le cose che stanno succedendo non suggeriscono niente come una recessione, MA l'italiano riconosce come propria solo una visione del futuro che lo spaventi. Una visione che lo rassicuri viene vista come interessata o falsa. Dunque, che cosa sta succedendo. Elenchiamo qualche numero. Le perdite dovute a questo crack, < ... segue
  • di Tito Pulsinelli
        Non c'è più limite al grottesco, l'inimmaginabile diventa tragica banalità da prima pagina, ma non è ancora finita. Il nichilismo degli sciamani liberisti getta il velo e la ragnatela di metafore che ricopriva un dogma imposto come dottrina sociale è ora balbuzie e cacofonia. Cadono fulminati persino alcuni rami di aristocrazie venali. Bancarotta per quelli che si atteggiavano a < ... segue
  • di Fabrice Nodé-Langlois
  • di Massimo Riva
    Chi guardi agli interventi governativi sulla crisi finanziaria inun`ottica strettamente nazionale rischia di scivolare in qualche errore di prospettiva. Troppo fresco è in Italia il ricordo di quali guasti di basso clientelismo abbia provocato l`intervento della mano pubblica negli affari bancari (ed economici in genere). E questo si giustifica un forte allarme soltanto all`idea che lo Stato < ... segue
  • di Lucio Caracciolo
    Quando Barack Obama incitava, il 24 luglio scorso aBerlino, ad abbattere "i nuovi muri che ci dividono gli uni dagli altri", non immaginava che due mesi dopo a crollare sarebbe stata Via del Muro, a Manhattan. Fino a quest`autunno era anche sinonimo della supremazia globale degli Stati Uniti d`America, fondata sulla religione del dollaro. Non più oggi. Il collasso dello shadow bankingè molto < ... segue

Internazionale, Conflitti e Autodeterminazione

  • di Mike Whitney
      L’era dell’America Superpotente sta per finire. La crisi finanziaria è stata l’ultima goccia. La poca fiducia di cui ancora godeva, dopo l’invasione dell’Iraq e il ripudio dei trattati internazionali, è ora esaurita. Gli Stati Uniti hanno inquinato il sistema economico globale con obbligazioni da mutuo senza valore e, facendo ciò, hanno spinto 6 miliardi di persone incontro ad una < ... segue
  • di Anna Arutunyan
      Il presidente russo Dimitri Medvedev ha offerto due progetti a cinque punti su come uscire dalla crisi finanziaria mondiale e forgiare un nuovo trattato di sicurezza per mantenere la pace nel mondo. Parlando con toni che non cercano confronti dato che la crisi economica ha completamente offuscato le controversie causate dalla guerra con la Georgia. Il discorso tenuto mercoledì a Evian per < ... segue
  • di Eugenio Roscini Vitali
    - Che il neo eletto presidente pakistano Asif Zardari sia partito con il piede sbagliato lo dimostrano le violente proteste che stanno infiammando i distretti del Jammu-Kashimr, il più settentrionale degli stati dell'India, quello che, pur ricadendo sotto l’amministrazione di Nuova Delhi, rimane storicamente legato all’Islam. In una intervista al Wall Street Journal, Zardari ha < ... segue
  • di Ninni Radicini
    Demetris Christofias - presidente della Repubblica di Cipro - e Mehmet Ali Talat - leader della entità turco-cipriota - hanno avviato il 3 settembre un negoziato bilaterale con la mediazione dell'inviato speciale ONU, Alexander Downer, ex ministro degli esteri australiano. Christofias, segretario generale di Akel (Partito progressista dei lavoratori) ha vinto le Presidenziali nel feb. '08, < ... segue
  • di redazionale
    Fonte: asud
    Giorni di sangue in Colombia. Forze armate e esercito stanno infatti reprimendo nel sangue le mobilitazioni generali indette dal 14 al 19 ottobre dal Comosoc, la Coalizione dei Movimenti e delle Organizzazioni Sociali della Colombia. Durante le ultime due settimane sono stati assassinati 27 indigeni nei Dipartimenti del Cauca, Nariño e Caldas. Le aggressioni hanno prodotto fino ad ora il < ... segue

Cultura, Filosofia e Spiritualità

  • di Francesco Lamendola
          Domenico Lovisato, l'indomito patriota istriano (nato ad Isola d'Istria nel 1842 e morto a Cagliari nel 1916) fu uno scienziato di profondo e versatile ingegno e dalla cultura estremamente varia e vasta. Dopo aver condotto indagini minerarie in Valtellina, insegnò geologia e mineralogia , dal 1884, nell'Università di Cagliari, e fu instancabile promotore dello studio geologico < ... segue
  • di Francesco Lamendola
          Qualche tempo fa, lo scrittore Ferdinando Camon si chiedeva, nel titolo di un suo articolo volutamente provocatorio, È razzismo non sopportare i giamaicani? Con tutta la stima per Camon, il titolo era, forse, mal scelto; dava, infatti, l'impressione che vi fosse, da parte sua, una pregiudiziale nei confronti di questo o quel determinato gruppo etnico d'immigrati. Mentre, < ... segue
  • di Carlo Gambescia
    Sì, la la Rete ci ricorda quel “grande animale” teorizzato da Platone. Lo spunto proviene da Augusto Del Noce, che a sua volta parafrasava Simone Weil. Che “lungo giro”, eh… (A. Del Noce, Simone Weil e la città d’oggi (1968) cit, ora in Idem, Filosofi dell’esistenza e della libertà, a cura di F. Mercadante e B.Casadei, Giuffrè Editore 1992, p. 290. E ci scusiamo in anticipo per la pedanteria delle < ... segue
  • di Stenio Solinas
    Alla vigilia della Prima guerra mondiale il ventisettenne Henri Alain-Fournier pubblicò un romanzo, Le Grand Meaulnes, che esplorava il crinale fra l’adolescenza e il mondo degli adulti, la sete d’avventura che nel momento in cui raggiunge il suo scopo di fatto l’ha perduto, l’ansia di diventar grandi restando però bambini, al termine della quale c’è soltanto la perdita dell’innocenza e il < ... segue
  • di Massimo Luigi Bianchi*
        In questo mio intervento cercherò di descrivere una delle linee fondamentali di una ricerca che ho in corso da diverso tempo su alcuni autori appartenenti alla filosofia tedesca della prima età moderna, e coè Theoprast von Hohenheim (meglio conosciuto, già ai suoi tempi, come Paracelso), Valentin Weigel, Jacob Böhme. Si tratta di un campo di indagine al quale si era dedicato, già < ... segue
  • di Francesco Lamendola
         Abbiamo già avuto occasione di occuparci, in un precedente articolo, della singolare figura di Guido Boggiani, etnologo ed esploratore, tragicamente scomparso nel Gran Chaco all'alba del XX secolo, mentre si apprestava ad avvicinare una tribù fino ad allora sconosciuta (cfr. Ricordo di Guido Boggiani, pittore-esploratore, 1861-1901, consultabile sul sito di Arianna Editrice). < ... segue

Scienza e Coscienza Olistica

  • di Charles T. Tart
       E' stato a lungo di moda parlare dell'umanita' come di una specie creatrice di utensili. Questo e' corretto, ma, sfortunatamente, noi tendiamo a concentrarci sugli utensili secondari, le macchine fisiche, esterne, ed ignorare lo strumento primario e piu' importante, la coscienza umana, le nostre stesse menti.Quale e' la natura della coscienza umana, specialmente i suoi aspetti piu' < ... segue

Storia e Controstoria

I nostri Editori

Vi racconto il lato buono di Bettino (Archivio Fini: per abbonati)

Così il presidente del Consiglio invita i magistrati a disubbidire (Archivio Fini: per Abbonati)