Ottima scelta

Se sei arrivato qui allora sei uno degli ultimi esemplari viventi di Homo Sapiens. Buona lettura.

RASSEGNA STAMPA DEL 10/12/2008

a cura di Arianna Editrice

Indice

Politica e Informazione

Ecologia e Localismo

Economia e Decrescita

Internazionale, Conflitti e Autodeterminazione

Cultura, Filosofia e Spiritualità

Storia e Controstoria

Articoli

Politica e Informazione

  • di Solange Manfredi
    Fonte: paolofranceschetti
      In questo articolo cercheremo di spiegare sinteticamente la vicenda De Magistris e i suoi ultimi sviluppi.Nel farlo non ci soffermeremo sui nomi degli indagati, perché quello che qui interessa è mettere in evidenza un sistema criminale che, riteniamo, riguardi l’intera penisola.Comunque, chi fosse curioso, o chi volesse conoscere più nel dettaglio la vicenda e < ... segue
  • di Danilo Zolo
      La Dichiarazione universale dei diritti umani viene celebrata in questi giorni come un documento internazionale di eccezionale rilievo. Si è trattato d'un importante tentativo di fondare e rendere universali i diritti umani. Il 10 dicembre del 1948 l'Assemblea Generale dell'Onu ha proclamato solennemente che i diritti sono prerogativa assoluta di tutti gli individui, < ... segue

Ecologia e Localismo

  • di Marco Boschini
     Dai Comuni Virtuosi ai Municipi della Decrescita . Da Parma a Lecce. Dal risparmio energetico alla riduzione dei rifiuti. Sono sempre più numerose le pubbliche amministrazioni che portano avanti progetti innovativi, e spesso a basso costo, improntati ai principi della decrescita: a dimostrazione che l’Italia del buonsenso esiste ancora e che si deve “copiare”. < ... segue
  • di Jean François Narbonne
        Dal sito di Le Monde Jean François Narbonne, professore di tossicologia all’università di Bordeaux e membro dell’Agenzia francese di sicurezza sanitaria e alimentare, risponde alle domande dei lettori riguardo gli ultimi casi di contaminazione alimentare, diossina e melamina.Da dove provengono queste tossine presenti negli animali?Il termine < ... segue
  • di Paolo De Gregorio
    La trasmissione Report ha proposto una interessante puntata sulla pesca, è un tema che conosco a fondo per aver posseduto un peschereccio e aver sempre vissuto in posti di mare, anche attualmente e sono intervenuto con le osservazioni e proposte che seguono. Le riserve di pesce, che si stanno assottigliando in modo irreversibile, possono essere ripristinate SOLO con dei semplici < ... segue
  • di Elena Gerebizza
     «Nessun progetto per la riduzione delle emissioni derivate dal degrado delle foreste su territori delle comunità indigene dovrebbe essere approvato senza il consenso previo e informato delle popolazioni che abitano questi territori». Così si è espressa Victoria Tauli-Corpuz, del forum permanente dei popoli indigeni presso le Nazioni unite, in una delle < ... segue
  • di Paolo Merlini
    Cari Amici,a quanti si imbatteranno in questa mia rubrica sento il dovere di fare alcune premesse.Amo viaggiare ed ho sempre viaggiato. Avendo iniziato a farlo molto prima di prendere la patente, il mio imprinting di viaggiatore è avvenuto sui treni. Poi, per “andare dove volevo andare” ho iniziato ad utilizzare anche gli autobus e quindi la bicicletta. Questo mio < ... segue
  • di Nicoletta Forcheri
    NIMBY - PIMBYL’inceneritore di Poggibonsi, inaugurato il 25 settembre scorso, ha valso alla provincia di Siena il premio Pimby, neo acronimo supplichevole per “Please in my Backyard!” che detto in italiano suona: “per favore favoriscano dietro a casa!”. in contrasto con l’inospitale, ma oh quanto più diffusa, sindrome Nimby: “non nel mio < ... segue
  • di Aldo Sacchetti
      Aldo Sacchetti analizza l’impatto negativo della produzione sugli equilibri ambientali.Fin da quando andavano ponendosi le basi energetiche dell’era industriale si delineò nitido il contrasto fra le esigenze fisiologiche della biosfera – nella quale lo stesso organismo umano è integrato – e quelle di una società che veniva ineluttabilmente < ... segue
  • di Susan George
      Come uscire dal grande crack del neoliberismo? Una ricetta ecologica per superare l'emergenza sociale e ambientale Il mondo intero è assalito da crisi, ognuna delle quali si rafforza e si aggrava con l'altra. Ecco perché è utile pensarle insieme, come se formassero un triangolo. Questa struttura può essere concepita sia come una trappola, sia come un < ... segue
  • di Salvina Elisa Cutuli
     10.000 abitanti e un'amministrazione illuminata. In pochi mesi a Monte San Pietro si è passati dal 25 all'80% di raccolta differenziata. E mentre in molti cercano siti per nuove discariche, loro ne chiudono una. Com'è stato possibile tutto ciò? Grazie al coinvolgimento della popolazione. Uno scorcio del paese di Monte San PietroMonte San Pietro e i suoi < ... segue

Economia e Decrescita

  • di Lorena De Vita
    La tesi, nata in ambiente religioso, si sta rapidmente espandendo agli ambienti giornalistici ed economiciMinistri e uomini d'affari di tutto il mondo occidentale si danno da fare per ridimensionare il panico dilagante legato alla crisi finanziaria. Intanto, imam, economisti e scrittori dell'Arabia Saudita sottolineano come l'unico rimedio per il futuro sia la finanza islamica.Gli < ... segue
  • di Ennio Caretto
     I promotori: «Cambiando cento dollari i clienti riceveranno 110 milwaukee»WASHINGTON – Ricordate l’Italia degli Anni settanta, a corto di monete, dove molte comunità sopperivano al vuoto stampando le proprie banconote, e a volte non si trattava di spiccioli? Ebbene, due comunità di Milwaukee, la prima città del Wisconsin, intendono fare lo stesso < ... segue

Internazionale, Conflitti e Autodeterminazione

  • di Stephen Lendman
    Gli omicidi extragiudiziari sono indifendibili, moralmente odiosi e illegali, secondo le leggi e le norme internazionali. L’Articolo 23/b dell’Ordinamento dell’Aja del 1907, proibisce “l’omicidio, la proscrizione, o la messa al bando del nemico, o mettere una taglia sulla testa del nemico, come pure offrire una ricompensa per ogni nemico “vivo o < ... segue
  • di Paul Joseph Watson
    Il generale Hamid Gul, ex capo dei servizi pakistani ISI, ha riferito ieri alla CNN che sia gli attacchi di Mumbai sia l’undici settembre sono state entrambe operazioni pilotate all’interno del sistema ("inside jobs"), con grande dispiacere dell’ospite e luminare del CFR  Fareed Zakaria, il quale ha detto agli spettatori che le opinioni di Gul sono < ... segue
  • di voltairenet
     Intervistato l'8 dicembre 2008 sulla CNN da Fareed Zacharia, il generale Hamid Gul ha ripetuto con insistenza che gli attentati dell'11 settembre 2001 erano stati ideati dai sionisti e dai neo-conservatori. Gli Stati Uniti accusano il generale Gul di avere mantenuto fino ad oggi legami con Al-Qaida, mentre l'India l’accusa di essere implicato negli attentati di Mumbai. Ha < ... segue
  • di redazionale
    Scrivevamo:“Il Generale di S.A. Vincenzo Camporini, nominato Capo di Stato Maggiore dell’Aeronautica dal Consiglio dei Ministri del governo Prodi il 20 Settembre 2006, per una rotazione prevista tra Aviazione, Marina ed Esercito, è attualmente Capo di Stato Maggiore della Difesa e quindi ai vertici di comando delle Forze Armate. Il suo curriculum dice che a parte un breve < ... segue
  • di mazzetta
     Se qualcuno pensava che il fallimento epocale di Bush nella War on Terror e l'avvento di Obama avrebbero finalmente zittito quegli eroi di carta che da anni ci spingono a far la guerra a questo o a quello, farà bene a ricredersi. L'attacco a Mumbai ha scatenato le stesse opinioni degli stessi opinionisti che vendettero la guerra all'Iraq alle opinioni pubbliche < ... segue
  • di Andrew G. Marshall
      IntroduzioneI recenti attacchi di Mumbai, se ampiamente attribuiti a gruppi militanti sponsorizzati dal Pakistan, rappresentano l'ultima fase di una “strategia della tensione” ben più complessa e a lungo termine impiegata nella regione dall'Asse anglo-americano-israeliano per dividere e conquistare definitivamente il Medio Oriente e l'Asia Centrale. < ... segue
  • di Ralph Nader
    Quando i membri del Congresso o del governo o del CEOs corporativo o gli ideologi che non difendono i diritti si lamentano dei regolamenti, la loro eco in parlamento si fa selvaggia.Quando l'assenza di una regola adeguata permette ad un'industria di provocare la rovina, forse se Congresso e governo con umiltà avessero dato una regola minima avrebbero potuto evitare il disastro.I < ... segue
  • di Andrea Carancini
     L’agenzia Swissinfo, in un articolo dello scorso 13 Novembre, ha riferito che la Svizzera ha inoltrato formale protesta contro Israele per violazioni del diritto internazionale umanitario(http://www.swissinfo.org/eng/news_digest/Israel_warned_to_halt_house_demolitions.html?siteSect=104&sid=9967952&cKey=1226652881000&ty=nd ).<br><br> L’accusa si riferisce < ... segue

Cultura, Filosofia e Spiritualità

  • di Francesco Lamendola
    «Io ho riposto la mia causa nel nulla»: con queste agghiaccianti parole, proferite con tono orgoglioso, si chiude il trattato di Max Stirner «L'unico e la sua proprietà» (1845), che per molte ragioni si può considerare come il culmine della parabola del nichilismo contemporaneo.Rispetto alla reazione antihegeliana di Feuerbach, di Kierkegaard o di < ... segue
  • di Luciano Fuschini
         Il Corriere della Sera del 3 dicembre scorso informa sull’esistenza di fermenti antimodernisti in arte, non ancora organizzati in una vera e propria corrente ma rivelatori di un comune sentire che comincia  a diffondersi negli ambienti intellettuali. L’obiettivo polemico sono le avanguardie artistiche.La notizia merita qualche considerazione. Le arti e la < ... segue
  • di Matteo Sacchi
    Pietrangelo Buttafuoco è specializzato nel gettare sassi (ma sarebbe meglio dire enormi massi) nello stagno della cultura. E anche il suo ultimo libro (in libreria da mercoledì), Cabaret Voltaire. L’islam, il Sacro e l’Occidente (Bompiani, pagg. 226, è un bel colpo di bombarda sparato contro i bastioni del pensiero occidentale fatto vulgata, dei valori libertari, < ... segue

Storia e Controstoria

  • di Nuccio D'Anna
    Accanto agli innumerevoli pellegrini, eremiti, solitari e monaci cristiani di vario tipo che percorrevano il territorio irlandese, la tradizione attesta la presenza di alcuni anacoreti chiamati Culdei. Non pare siano mai arrivati a costituire una comunità conventuale strictu sensu ancorata stabilmente ad un monastero. Si presentavano invece come una confraternita di asceti vaganti non < ... segue
  • di Raffaele Ragni
    Fonte: rinascitacampania
      Il Regno delle Due Sicilie era lo Stato preunitario più esteso. L’alternarsi delle dinastie regnanti non avevano modificato il suo territorio, rimasto sostanzialmente inalterato dal 1130 al 1861. A sua volta il Reame fondato da Ruggero il Normanno riuniva in un unico Stato i possedimenti bizantini e gli ultimi ducati longobardi del Sud Italia. Infatti nel 774, mentre Pavia e < ... segue
  • di Giovanni Belardinelli
    La biografia del deputato comunista che passò con Mussolini e fu al suo fianco fino a Dongo«Con la barba di Bombacci / ci farem gli spazzolini / per lucidar le scarpe / di Benito Mussolini»: così cantavano gli squadristi al principio degli anni Venti, ironizzando appunto su chi sembrava personificare più di chiunque altro il rivoluzionarismo massimalista < ... segue

I nostri Editori

Ma perché l’Italia è filocroata? (Archivio Fini: per abbonati)

L’Italia è una Repubblica fondata sull’indulto