Ottima scelta

Se sei arrivato qui allora sei uno degli ultimi esemplari viventi di Homo Sapiens. Buona lettura.

RASSEGNA STAMPA DEL 01/12/2008

a cura di Arianna Editrice

Indice

Politica e Informazione

Ecologia e Localismo

Economia e Decrescita

Internazionale, Conflitti e Autodeterminazione

Cultura, Filosofia e Spiritualità

Storia e Controstoria

Articoli

Politica e Informazione

  • di Mario Grossi
       Mentre il sistema scricchiola ed anche i più agguerriti liberomercatisti ci ripensano e fanno retromarcia, torna utile un agile saggio uscito alcuni mesi fa da Bollati Boringhieri che costituisce una tappa della ricerca che Vanni Codeluppi ha condotto e conduce sulla società contemporanea: Il Biocapitalismo. Verso lo sfruttamento totale dei corpi, cervelli ed < ... segue
  • di Marco Cedolin
     A Valley Stream, un sobborgo di New York è accaduto qualcosa che nella sua drammaticità rappresenta per molti versi la sublimazione del consumo per il consumo, così come lo vorrebbero i “timonieri” che ci governano attraverso esortazioni a consumare sempre di più, comunque di più, anche se per farlo saremo costretti ad indebitarci sempre < ... segue
  • di Eduardo Zarelli
     Il fenomeno migratorio ha caratterizzato fortemente il dibattito politico e culturale degli ultimi due decenni, nel nostro Paese. Connaturato alle dinamiche della globalizzazione e delle conseguenti forme sociali assunte, in Italia manifesta toni specifici, ma con una eco occidentale, che vede sia le sinistre sia le destre riferirsi – con sensibilità differenti – al < ... segue
  • di Giuseppe Giaccio
     1. Chi si pone, come nel nostro caso, in una posizione di critica radicale (nel senso letterale dell’andare alle radici) al mondo in cui vive, si imbatte, prima o poi, nella classica domanda: che fare? Ha un senso impegnarsi, spendere tempo ed energie intellettuali e materiali in una realtà imbevuta fino al midollo di valori opposti, o comunque profondamente avversi, a quelli in < ... segue
  • di Francesco Lamendola
     La massima forma di scorrettezza politica è considerata, attualmente, quella di essere, o anche soltanto essere sospettati di essere, anti-americani. «Anti-americano» è la suprema parolaccia, la bestemmia che non sarà mai perdonata, in saecula saeculorum. Tutto si può perdonare, con il tempo; da qualunque crimine ci si può redimere - dalla < ... segue

Ecologia e Localismo

Economia e Decrescita

  • di Paolo De Gregorio
      Non credo faccia male ogni tanto cercare di fare il punto e capire in che situazione ci troviamo, perché alcuni nodi sono arrivati al pettine e i tradizionali metodi di giudicare le cose non servono più.Per prima cosa bisogna cancellare la credibilità di tutti quei grandi esperti di economia che non sono stati in grado di individuare le cause della crisi finanziaria e < ... segue
  • di F. William Engdahl
      Venerdì 21 novembre il mondo è giunto ad un passo dal più grande disastro finanziario della storia, secondo i banchieri che si trovano al centro degli avvenimenti e con i quali sono in contatto. La causa scatenante è stata la banca che solo due anni fa era la più grande d’America, Citigroup. La dimensione della nazionalizzazione de facto degli < ... segue
  • di Andrea Bertaglio
    Segavano i rami sui quali erano seduti. E si scambiavano a gran voce le loro esperienze, di come segare più in fretta. E precipitarono con uno schianto. E quelli che li videro, scossero la testa e continuarono a segare.Bertolt BrechtOrmai sta iniziando a diventare chiaro: sempre più persone hanno capito, o anche solo percepito, che non stiamo seguendo la giusta direzione, e che la < ... segue

Internazionale, Conflitti e Autodeterminazione

  • di Alain de Benoist
      Alcuni dicono che se il mondo intero avesse potuto votare alle elezioni presidenziali americane, Barack Obama non avrebbe vinto solamente per qualche punto di scarto ma per una maggioranza di almeno l’80%. Ad evidente eccezione dello Stato di Israele, praticamente in ogni paese del mondo, il candidato democratico godeva infatti di un ampio appoggio dell’opinione pubblica. < ... segue
  • di Massimo Mazzucco
     Basta risalire di un paio di settimane, nelle notizie che riguardano il Pakistan, per trovare l’annuncio degli attentati di Mumbai fra le righe di questo articolo della Reuters, nel quale il capo della CIA Hayden diceva: "Il fatto che Al-Quaeda operi dalle zone tribali protette del Pakistan rimane il maggiore e più chiaro pericolo per la sicurezza degli Stati Uniti”, < ... segue
  • di Carlo Gambescia
     Ieri sul Corriere della Sera http://www.corriere.it/editoriali/08_novembre_30/panebianco_a514e9d4-beb7-11dd-b8e9-00144f02aabc.shtmlil ) , Angelo Panebianco riflettendo sul gravissimo eccidio di Mumbai, si è posto una domanda. Perché "la stessa Europa che ricorda l’Olocausto e si commuove davanti a Schindler’s List non prova particolare sdegno per < ... segue
  • di Gianfranco La Grassa
     1. Tutti sostengono che bisogna cambiare, ma sembra invece di vivere al rallentatore, quasi da fermo, quello che è invece un importante mutamento d’epoca. Fra al massimo vent’anni (e anche meno), nulla sarà più come prima; tuttavia, se continua così, sentiremo ancora i ragionamenti degli ultimi trent’anni (come minimo, e che non siano quelli < ... segue
  • di Eugenio Orso
    Il processo degenerativo di un organismo alla nascita apparentemente sano può richiedere tempi lunghi, ma nel caso del comunismo cinese – l’unico sopravvissuto alla guida di un paese importante dopo il default sovietico e del blocco dell’Europa dell’est – e in quello di ben minore impatto internazionale del comunismo italiano, non ci sono voluti poi dei tempi < ... segue
  • di Yoginder Sikand
    O credenti. Siate osservanti verso Dio, siate testimoni di giustizia, e non v'induca l'odio verso taluni ad essere ingiusti. Siate giusti – che è cosa più vicina alla timoratezza – e temete Iddio, che è bene informato di ciò che voi fate”.(Il Corano, Sura V. La Mensa: 8)Stanno circolando molte teorie sui feroci attacchi terroristici di Mumbai. < ... segue
  • di Eugenio Roscini Vitali
     Il nuovo gioiello della tecnologia militare americana si chiama Micro Aerial Vehicle (Mav), seconda generazione di robot volanti, grandi pochi centimetri e simili a piccoli insetti, in grado di infiltrarsi negli edifici, registrare suoni ed immagini e di eliminare il nemico con l’uso di sofisticati sistemi offensivi. Dopo anni di ricerca gli ingegneri militari sono già in grado < ... segue

Cultura, Filosofia e Spiritualità

Storia e Controstoria

  • di Giovanna Canzano
    Fonte: Giovanna Canzano
    CANZANO –  Il governo italiano, (governo Prodi) nel mese di gennaio del 2007, poco prima della ‘giornata della memoria’ dopo avere avuto il via libera dall´Unione delle comunità ebraiche italiane, era pronto a presentare il disegno di legge Mastella, che trasforma in reato la negazione della Shoah, oggi con la caduta del governo Prodi, e, l’uscita dalla < ... segue

I nostri Editori

Quella sana inciviltà (Archivio Fini: per abbonati)

Le ragioni dei carnefici (Archivio Fini: per abbonati)