Ottima scelta

Se sei arrivato qui allora sei uno degli ultimi esemplari viventi di Homo Sapiens. Buona lettura.

RASSEGNA STAMPA DEL 27/01/2009

a cura di Arianna Editrice

Indice

Politica e Informazione

Ecologia e Localismo

Economia e Decrescita

Internazionale, Conflitti e Autodeterminazione

Cultura, Filosofia e Spiritualità

Storia e Controstoria

Articoli

Politica e Informazione

  • di Marco Francesco De Marco
      La questione “Giustizia” scandalizza di nuovo i convinti democratici ed in particolare i “legalisti”. Da Beppe Grillo a Marco Travaglio ritorna la solita levata di scudi che poi prende le consuete strade, fino al nostro blog. Le vergini violate urlano per la deflorazione e invitano alla sollevazione il popolo tradito. Avanza il Regime, arrivano i Tiranni, fine < ... segue
  • di Giuseppe Maneggio
       Sulla recente polemica nata a seguito della decisione del ministro Maroni di costruire un secondo centro di accoglienza per gli immigrati clandestini che giungono sull'isola di Lampedusa c'è da trarre qualche utile considerazione.Innanzi tutto si evidenza il totale fallimento della politica anti immigrazione di un governo di centro destra al cui interno è < ... segue
  • di Andrea Bajani
      Sono anni che faccio sport quasi quotidianamente, con ottusa e tossica determinazione. Appartengo a quella schiera di sportivi compulsivi che se c'è il sole si va a correre, se piove o nevica meglio ancora. Con il sereno ci vanno tutti, con le intemperie siamo in pochi, ci riconosciamo, ci salutiamo. In anni che faccio sport in condizioni climatiche proibitive non mi sono mai < ... segue
  • di Eugenio Orso
     Il caso FIAT è emblematico di come i più noti imprenditori e manager italiani, nella fattispecie l'AD Marchionne, possono permettersi di usare i posti di lavoro – e gli stessi lavoratori con le loro famiglie – come autentici ostaggi per ottenere i finanziamenti dallo stato.Dopo aver siglato una lettera d’intenti per la Global Strategic Alliance [Alleanza < ... segue
  • di Massimo Fini
       Silvio Berlusconi ha dichiarato che "i soldi non sono tutto, ci sono anche altri valori". È curioso che un simile predicozzo ci giunga da uno dei più convinti sostenitori del capitalismo, che ha fatto soldi a palate, spesso con metodi assai discutibili, che possiede sette ville solo in Sardegna, altre in Italia e nel mondo, flotte di aerei e di elicotteri, che < ... segue
  • di Massimo Gramellini
       Non mi capita spesso di condividere le battute del presidente del Consiglio, ma devo confessare che la parola «dialogo» fa venire l’itterizia anche a me. Già Carlo Fruttero l’aveva depennata dalla lista delle espressioni pronunciabili. Appartiene al dizionario dei sogni spolpati: quei vocaboli ricchi di suggestione, che a furia di venire sbrodolati < ... segue

Ecologia e Localismo

  • di Paolo Girotto
     La giornata di domenica all’Auditorium della BCC di Campodarsego ha stimolato molte riflessioni che almeno in parte sento la necessità di condividere con tutti voi. Innanzitutto la qualità dei relatori merita un plauso per la precisione e disarmante semplicità delle informazioni portate che sono il frutto di anni di costante impegno per fare prendere coscienza alla < ... segue
  • di redazionale
      Un decalogo per un mondo a emissioni zero. La ricetta per invertire la rotta attuale sulle emissioni, nel Rapporto annuale del "Worldwatch Institute", che ogni anno raccoglie gli interventi di 47 tra i principali studiosi al mondo sui cambiamenti climatici. Secondo il rapporto, intitolato "Lo stato del mondo - Verso un mondo più caldo", nonostante la scienza < ... segue
  • di Carlo Petrini
      «I coltivatori della terra sono i nostri cittadini più preziosi. Sono i più forti, i più indipendenti, i più virtuosi, sentono un forte legame con il loro paese, la sua libertà e i suoi interessi». La frase, datata 1785, è di Thomas Jefferson e due secoli dopo è pienamente sottoscritta dal nuovo presidente Usa Barack Obama, < ... segue
  • di Antonio Cianciullo
    "È un primo passo, un passo nella direzione giusta. Ma attenzione agli entusiasmi troppo facili: per vincere la sfida che abbiamo di fronte, per rallentare il cambiamento climatico rendendolo compatibile con la sopravvivenza della nostra società, bisogna fare di più". Jeremy Rifkin, il presidente della Foundation on Economic Trends, accoglie con prudente < ... segue
  • di Chiara Zappa
    È la cenerentola delle attività produttive. Lasciata spesso ai margini dell’informazione, anche economica. E però l’agricoltura resta il piedistallo, fragile, del nostro sviluppo di Chiara Zappa I contadini lo sapevano. La crisi alimentare, l’emergenza idrica, la devastazione ambientale riconducibili all’industrializzazione dell’agricoltura e < ... segue
  • di Sergio Cabras
    Quando si propone (anche in ambienti ecologisti) la via della vita in e della campagna come alternativa centrale, autentica e possibile al sistema di vita dominante (con le conseguenze che gia’ abbiamo davanti agli occhi e quelle che probabilmente avremo a breve) spesso si assiste a polemiche piuttosto accese fra chi difende quest’idea con toni che a volte sconfinano anche nel < ... segue
  • di Gabriele Bindi
    In piena crisi economica e alimentare, dovuta alla crescita dei prezzi dei beni primari, c'è chi naviga nell'oro. È la Monsanto, industria biotech, che esporta felicemente in tutto il mondo il modello di agricoltura transgenica. Fatturato accresciuto di quasi il 30% nel 2008. L'Eldorado è l'America Latina, grazie alle distese di monocolture.La multinazionale < ... segue
  • di Virginia Greco
    Mentre la costruzione del primo reattore nucleare di terza generazione non è giunto ancora a compimento, il presidente Sarkozy annuncia il progetto di realizzarne un secondo e forse un terzo. La corsa al nucleare francese non accenna a bloccarsi. E’ evidente che il presidente e le imprese coinvolte nella costruzione delle centrali mirino ad esportare all'estero l'energia < ... segue
  • di redazionale
       La Televisión boliviana (Tvb) ha dato i risultati definitivi del referendum sulla "nueva constitución política del Estado" (Cpe): i si hanno stravinto con il 61,96% ma è confermata, seppur ridotta, la spaccatura tra le province orientali "bianche" e il resto della Bolivia "ibdia". Il si ha vinto a : Potosí (78,97%), La < ... segue

Economia e Decrescita

  • di Uriel
    Fonte: wolfstep
    Avevo smesso di parlare di economia perche’ , essenzialmente, non c’era nulla da dire, visto che a differenza di molti giornali non devo riempire una pagina a tutti i costi. Adesso inizia Davos, e gia’ si notano le prime cose. Innanzitutto, una quarantina di governi saranno presenti, anziche’ i soliti 25-26. Si preannuncia quindi una Davos dei governi anche perche’ i < ... segue
  • di Carlo Martello
      Se tornasse in vita Louis Ferdinand Céline (1894-1961), potrebbe spiegarci, meglio di tanti economisti, quello che sta accadendo al capitalismo mondiale. Ai suoi tempi, gli esponenti della scuola neoclassica non previdero il crollo del 1929 e, in piena crisi, continuavano a sostenere la tesi della disoccupazione volontaria, secondo cui i disoccupati erano senza lavoro per colpa loro, < ... segue
  • di Giorgio Cremaschi
    Nel "Gattopardo" il nipote garibaldino così si rivolge allo zio, barone siciliano fedele ai Borboni, per convincerlo a schierarsi con i piemontesi: "Perché non cambi nulla bisogna che cambi davvero tutto". A questo fa pensare l'incontro di politici ed economisti europei, presenti tra gli altri Merkel, Blair, Tremonti, Sarkozy, dal quale è emersa una < ... segue

Internazionale, Conflitti e Autodeterminazione

  • di John J. Mearsheimer*
     Bene, OK : l’offensiva contro Gaza è riuscita a punire i Palestinesi. Ma, certamente, non a portare più sicurezza ad Israele. Indubbiamente, gli Israeliani ed i loro sostenitori americani affermeranno che Israele ha imparato la lezione dopo la sua disastrosa guerra in Libano del luglio 2006 e che ha seguito una strategia vincente nella sua presente guerra contro Hamas. < ... segue
  • di Alessia Lai
      “Oggi si rifonda una nuova Bolivia”. Così Evo Morales, dalla plaza Murillo di la Paz, davanti a migliaia di suoi sostenitori, ha annunciato la vittoria del sì al referendum sulla nuova Carta costituzionale boliviana.Domenica si è tenuto il voto sulla Magna Carta, argomento sul quale per mesi si era arenato il confronto politico boliviano, con aspri < ... segue
  • di Umberto Bianchi
      C’è da dire che la cerimonia per l’insediamento del neonominato presidente Obama ha avuto del grandioso. La gente accorsa in quantità esorbitante, le sfilate, i concerti e poi il toccante discorso del neoeletto hanno sicuramente toccato le corde di quell’ “America profonda”, imbevuta di attendismo messianico, volontarismo, patriottismo in < ... segue

Cultura, Filosofia e Spiritualità

  • di Francesco Lamendola
     Deroghiamo, per una volta, dalla regola finora seguita, di trattare in questa rubrica solo pagine di prosa italiana moderna e contemporanea, per occuparci di un poeta carnico pochissimo conosciuto a livello nazionale, ma che meriterebbe maggiore attenzione da parte della critica e del pubblico: Siro Angeli.Riportiamo alcune poesie dalla sua raccolta «L'ultima < ... segue
  • di redazionale
    Fonte: Heliopolis Edizioni
    Letteratura-Tradizione: nuovo numero  Heliopolis Edizioni, Pesaro (PU)  Direttore responsabile: Giovanni Massimo RinaldiRedazione: Sandro Giovannini   Letteratura-Tradizione, Nuova Serie, n. 43, inverno 2008  Struttura:  Speciale n. 43: Gabriele D’Annunzio a c. di Raffaele Perrotta  Sezioni:Simbolica della politica: Claudio BonvecchioScuola Romana di Filosofia < ... segue
  • di Federico Gualdi
    Fonte: edizioni mediterranee
    Federico GualdiPHILOSOPHIA HERMETICAA cura di Alessandro Boella e Antonella GalliEdizioni mediterranee – 2008Per la prima volta vengono presentati al pubblico italiano la Philosophia Hermetica (illustrata da 13 figure allegoriche che si riferiscono alle diverse fasi dell'Opera) del leggendario alchimista e Rosacroce Federico Gualdi, e l'Opus philosophicum, sua importante variante. Di < ... segue
  • di redazionale
    Fonte: Edizioni Cenacolo Umanistico Adytum
    Atrium. Nuovo numero  Fonte: Edizioni Adytum  Direttore responsabile: Giulio MaganziniDirettore editoriale: Alberto C. Ambesi  Sommario -         Alberto C. Ambesi       EDITORIALE-         Massimo Centini LE PIÙ ANTICHE TRACCE DEL SACRO NELLE INCISIONI RUPESTRI < ... segue
  • di Francesco Lamendola
      Nel precedente articolo «Siamo tutti feriti nell'anima e tutti bisognosi di compassione e di perdono» (sempre sul sito di Arianna Editrice) avevamo sostenuto che ciascuno di noi reca nell'anima la cicatrice di qualche ferita, abbastanza profonda da aver impresso una svolta irreversibile nel nostro orientamento esistenziale; e che ciascuno di noi è, per ciò < ... segue
  • di Claudio Risé
    La nascita di un bambino si può decidere razionalmente, come altri eventi della vita, per esempio l’acquisto di una casa o contrarre un mutuo? Di certo, nel corso della storia umana, la procreazione è diventata sempre più consapevole e motivata. Quali sono però le conseguenze di questo secolare processo, bruscamente accelerato negli ultimi quarant’anni? Ne < ... segue

Storia e Controstoria

  • di Carlo Gambescia
     Dal punto di vista delle relazioni fra i popoli è più importante dimenticare o ricordare le sopraffazioni subite collettivamente in passato, anche le più feroci ?Per rispondere a questa domanda si deve dare prima riposta a una questione fondamentale: qual è la differenza tra memoria individuale e memoria collettiva?Sul piano individuale si può dimenticare o < ... segue
  • di Enrico Galoppini
    Fonte: cpeurasia
        Premessa (gennaio 2009). Tre anni fa, un "coraggioso" (sic) professore di Liceo mio amico propose questo articolo alla sua classe come argomento di discussione. Ne uscirono dei temi nei quali i ragazzi espressero un ampio consenso per le idee in esso sostenute, sostenendolo con numerose ed originali riflessioni. I giovani, infatti, non avendo ancora una < ... segue
  • di Gerald Kaufman
    «Mia nonna fu uccisa da un soldato tedesco mentre era a letto malata. Mia nonna non è morta per fornire ai soldati israeliani la scusa storica per ammazzare le nonne palestinesi a Gaza. L’attuale governo israeliano sfrutta cinicamente e senza limiti il senso di colpa dei gentili per l’olocausto onde giustificare i suoi omicidii in Palestina».Sir Gerald Kaufman, < ... segue
  • di Miguel Martinez
     Oggi è il Giorno della Memoria.Cioè, il giorno in cui Berlusconi, Fini, Fassino, Napolitano e altri individui ballano sui cadaveri di persone che non sono morte per l'allegria di Berlusconi, Fini, Fassino e Napolitano. Assieme a qualche milione di svaccati studenti, scrivo anch'io il mio temino in materia. Jan Assmann ci insegna a distinguere tra memoria < ... segue
  • di Mark Twain
           Mark Twain espone, nel saggio The Privilege of the Grave, scritto nel 1905 ma finora inedito, l’idea che la libertà di parola è solo un’illusione perché è fortemente condizionata dalla volontà di uniformarsi all’opinione pubblica.L’esempio più evidente per Twain è costituito dai < ... segue

I nostri Editori

RASSEGNA STAMPA DEL 28/01/2009

RASSEGNA STAMPA DEL 26/01/2009