Ottima scelta

Se sei arrivato qui allora sei uno degli ultimi esemplari viventi di Homo Sapiens. Buona lettura.

RASSEGNA STAMPA DEL 28/10/2009

a cura di Arianna Editrice

Indice

Ecologia e Localismo

Economia e Decrescita

Internazionale, Conflitti e Autodeterminazione

Cultura, Filosofia e Spiritualità

Articoli

Ecologia e Localismo

  • di Mario Tozzi
      La tragedia di Messina del primo ottobre e le parole del Capo dello Stato sul dissesto idrogeologico impongono un ripensamento attorno al ponte sullo stretto e, quanto meno, una moratoria dovuta a motivi di natura territoriale, sociale e ambientale, oltre che di buon senso. Prima di tutto viene il rischio idrogeologico, che si è appena dimostrato qui essere elevato come in pochi ... segue
  • di Luca Bernardini
      Lo abbiamo detto più volte, ma continuiamo a ribadirlo, adesso che anche il NewScientist è dello stesso parere. La pressione antropica sul nostro pianeta che provoca effetto serra, degrado ambientale ed esaurimento delle risorse è dovuto ai consumo dei Paesi ricchi e non alla crescita demografica.La prestigiosa rivista analizza prima di tutto il tasso di ... segue
  • di Gabriele Bindi
      In Italia chi compra la terra non è più imprenditore agricolo. 5 milioni di ettari sono stati sottratti all'agricoltura. La crisi finanziaria, con la ricerca di beni rifugio alternativi, ha alzato il valore del terreno agricolo, a danno dei giovani contadini. Il valore fondiario medio in Italia è di 17 mila euro per ettaro, ma in alcune zone arriva fino a 72 ... segue
  • di Sergio Cabras
    Fonte: ecofondamentalista
     Nonostante la democrazia rappresentativa sia l’orgoglio dell’Occidente, il presunto contenuto della sua “missione” nel mondo, la giustificazione per uniformare le tante società umane che lo abitano alle proprie convenienze, non si può non vedere – a meno di tapparsi volontariamente gli occhi (o proprio di non averne, in termini di informazione e ... segue
  • di Marco Cedolin
    L’importanza del business ecologico, quale fonte di facile profitto e altrettanto facile costruzione di popolarità politica, continua a diventare ogni giorno più evidente. Lo hanno compreso perfettamente i grandi e piccoli leader politici, impegnati ormai da qualche tempo a dipingere di un’improbabile tinta verde i propri programmi elettorali e le proprie azioni, pur ... segue

Economia e Decrescita

  • di Vittoriano Peyrani
      Per rendersi meglio conto di che cosa sia il signoraggio della moneta e la perdita di sovranità monetaria ricorderò un aneddoto. Prima della istituzione della Federal Reserve, la banca centrale americana, un Rothschild che sarà poi uno dei principali azionisti della stessa, disse: “Datemi la possibilità di emettere la moneta di un paese e a me non ... segue
  • di Nicoletta Forcheri (a cura di)
    Fonte: mercatoliberotestimonianze
      Intervista a Marco Saba, studioso del Centro Studi Monetari, autore di “Bankenstein”, “O la banca o la vita” e di “Moneta Nostra”, quest’ultimo in attesa di pubblicazione.In Report di domenica scorsa, sul debito pubblico, il nodo del problema è stato affrontato? La Gabanelli ha inquadrato il problema dal solito punto di vista e cioè ... segue

Internazionale, Conflitti e Autodeterminazione

  • di Giovanni Petrosillo
      Sulla visita personale del Presidente del Consiglio italiano al Primo Ministro russo, in occasione del compleanno di quest’ultimo, festeggiato nella splendida dacia tra Mosca e San Pietroburgo, non è trapelato molto. Si conoscono a grandi linee i dossier discussi dai due leaders (con la partecipazione in videoconferenza anche del premier turco Recep Erdogan, il cui ... segue
  • di Nicoletta Forcheri
    Fonte: mercatoliberotestimonianze
    Thomas Sankara, ex-presidente del Burkina Faso, paese tra i più poveri dell’Africa ed ex-colonia francese, nello storico “Discorso sul debito” [Discorso al Fronte unito contro il debito] all’Organizzazione dell’Unità Africana, Adis Abeba, il 27 luglio 1987, indica tacitamente i suoi assassini quando afferma che se il Burkina Faso sarà ... segue
  • di Gilad Atzmon
                                  Sono un sopravvissuto dell’OlocaustoSì, sono un sopravvissuto, poiché sono riuscito a sopravvivere a tutti gli spaventosi racconti sull’Olocausto: quello sul sapone [1], quello sui paralumi in pelle ... segue
  • di Enrico Galoppini
    Fonte: cpeurasia
     Per finirla con una contraffazione, un abuso, un insulto all’intelligenza e allo spirito che anima gli uomini veri e non i cacasotto.      Nelle società occidentali “democratiche” fondate sul “libero mercato” esiste un modo sicuro per rovinare la carriera e la vita in generale di una persona, in specie di un professore: accusarlo ... segue
  • di Umberto De Giovannangeli
    Un dossier dell’organizzazione: in Cisgiordania e nei Territori prati, piscine e campi dei 450mila coloni israeliani ne consumano più dei 2.300mila palestinesiVenti volte in piùÈ la differenza del consumo pro capite tra coloni e vicini arabiIl dramma di GazaInquinata la falda, è vietato costruire tubature e fogneUn j’accuse documentato. Una privazione terribile. ... segue
  • di Solange Manfredi
    Fonte: paolofranceschetti.blogspot
     PremessaNel corso di questi anni ho scritto diversi articoli sottolineando alcune sentenze o leggi che, a mio parere, presentavano diverse anomalie:  violazioni costituzionali nell'esercizio della politica monetaria; attentato agli organi costituzionali; La costituzione inesistente, abbiamo perso tutto; Il lodo Alfano? Un falso bersaglio, l'Italia ha perso la tutela dei diritti ... segue

Cultura, Filosofia e Spiritualità

  • di Lawrence Sudbury
    Normalmente, quello della teologia è un ambito molto ristretto e specialistico, la cui eco molto difficilmente raggiunge il grande pubblico.Eppure, c’è un nome che molti, anche al di fuori di tale ambito, hanno, nel bene o nel male, almeno sentito: quello di Hans Küng, il “paladino del Vaticano II”, l’uomo considerato quasi unanimemente il maggior ... segue

I nostri Editori

T.V.A. "trasparenza valore aggiunto"

Toghe nella corrente