Ottima scelta

Se sei arrivato qui allora sei uno degli ultimi esemplari viventi di Homo Sapiens. Buona lettura.

RASSEGNA STAMPA DEL 01/12/2009

a cura di Arianna Editrice

Indice

Politica e Informazione

Ecologia e Localismo

Economia e Decrescita

Internazionale, Conflitti e Autodeterminazione

Cultura, Filosofia e Spiritualità

Storia e Controstoria

Articoli

Politica e Informazione

  • di Daniela Santanchè
     «Figlio mio, lascia questo Paese». Non può non suscitare indignazione, prima ancora che amarezza, il saggio di qualunquismo somministrato al Paese su La Repubblica da un privilegiato di regime come Pier Luigi Celli con la scusa di scrivere una lettera al figlio Mattia che si sta per laureare. L’ex direttore generale della Rai (1998-2001 in piena orgia di sinistra), ... segue
  • di Uriel
    Fonte: wolfstep
    In questi giorni sto scrivendo parecchio di politica perche’ stanno iniziando a nascere i germogli di eventi molto violenti. Come capita in queste situazioni, tutti quelli che hanno un avversario si illudono che la violenza colpira’ principalmente l’avversario, e non si rendono conto del limite intrinseco dei potenti. Nessun potente, infatti, sa distinguere tra un proprio ... segue
  • di Piero Sorrentino
      Una possibile lettera di risposta del figlio di Celli immaginata da Piero SorrentinoCaro papà,grazie dei complimenti per la carriera universitaria che mi fai dalle pagine di uno dei principali quotidiani di questo Paese. È una fortuna non da poco. Non tutti i figli hanno il privilegio di leggerli, e non tutti i padri di scriverli. Per esempio il papà del mio compagno di ... segue
  • di Antonella Marrone
       Capitale e lavoro. La questione non ha mai smesso di essere nei cuori e nelle teste di chi ama, a sinistra, immergersi nella teoria politica per poi tentare di riemergerne con la pratica quotidiana. Lo spettro che si aggira nel mondo è quello del capitale, secondo questa "strana" ma efficentissima coppia di studiosi, Sergio Bellucci, giornalista e saggista, che ... segue

Ecologia e Localismo

  • di Andrea Bertaglio
    Da qualche anno gli addobbi e le pubblicità natalizie cominciano a “tormentarci” parecchio tempo prima i giorni di festa. Un vero inno al consumo e allo spreco che nascondono e riducono notevolmente l’intensità e il significato più vero di questi momenti dell’anno. Già da un mese ci stiamo sorbendo le pubblicità delle promozioni ... segue
  • di Debora Billi
    Sono totalmente affascinata, in genere, dalle discussioni tecniche che quotidianamente avvengono nel Fight Club dei sostenitori del global warming versus propugnatori del global cooling. Con l'arrivo del vertice di Copenhagen, e dei pesantissimi e vincolanti impegni economici che eventualmente comporterà, la battaglia si fa sempre più aspra. L'ultimo punto a favore ... segue

Economia e Decrescita

  • di Stefano Zurlo
       Non bastavano le grane con lo scudo fiscale, il raffreddamento dei rapporti con l’Italia, la messa in discussione di un modello che pareva eterno. I guai degli svizzeri non finiscono più. Ora si scopre che una banca di Lugano è nei pasticci per una storia assai imbarazzante: ci sarebbero ammanchi, forse per dieci milioni di euro, nel tesoro che un personaggio ... segue
  • di Loretta Napoleoni
    Fonte: caffe
       A Dubai si racconta che Palm Jumeirah - l’isola a forma di palma che la sussidiaria della Dubai World, Nakheel, ha difficoltà a completare per scarsità di fondi - è costruita sull’immondizia della città. Non ci sono incineratori a Dubai, i rifiuti invece di essere seppelliti nel deserto vengono compattati e utilizzati come giganteschi ... segue
  • di Uriel
    Fonte: wolfstep
    Dopo il mio post su Dubai, molte persone mi hanno chiesto come sia stato possibile che nessuno si sia accorto del disastro che si stava compiendo a Dubai, cosi’ come nessuno si sia accorto che si stessero scavando la fossa prima del credit crunch. Questo e’ dovuto ad un fenomeno che e’ nato negli anni ‘90 nel mondo anglosassione , e che io definisco ... segue
  • di John Perkins
     Ogni volta che tengo in braccio Grant, il mio nipotino di due anni, mi chiedo come apparirà il mondo tra sessant’anni a partire da oggi, quando avrà la mia età. So che se "manterremo questa rotta", sarà un mondo malfatto, come fa presagire l’attuale crisi economica.Il capo del governo Panamense, Omar Torrijos, previde questo crollo e ne ... segue
  • di Eugenio Orso
    Fonte: bamboccioni-alla-riscossa
      Stiamo vivendo il passaggio decisivo della crisi sistemica globale in cui il feticcio del PIL - ancora oggi asse portante di tutte le mistificazioni sul prodigioso “sviluppo”, la “crescita”, il “benessere” illimitati - tende a diventare sempre di più DIL per gran parte delle società umane. Assumendo l’acronimo in questione il ... segue
  • di Mauro Bottarelli
      George Orwell diceva che «nel tempo dell’inganno universale, dire la verità è un atto rivoluzionario». E aveva ragione. Da vendere. Pensiamo alla crisi finanziaria di Dubai World, la holding finanziaria dell'emirato del Dubai che ancora ieri ha fatto sentire i suoi strascichi sui mercati e fatto tremare le vene ai polsi a molti. Anche il ... segue

Internazionale, Conflitti e Autodeterminazione

  • di Gabriele Adinolfi
    Fonte: noreporter
           Perché tutto sommato non sono contrario al trattato europeo Entra oggi in vigore il Trattato di Lisbona che concede maggiori poteri all'Unione Europea a scapito di quelli nazionali.Il Trattato è tutt'altro che ottimale e da magnificare. Contro di esso si alzano da tempo le voci delle nicchie antagoniste affascinate a priori da ogni ... segue
  • di Pierpaolo Ciancio
      Ancora accuse – e non di poco conto – riguardo al comportamento dei militari britannici in Iraq. Un'esclusiva dell'Independent pubblica una fotografia che mostrerebbe quattro civili iracheni maltrattati da soldati di sua Maestà, in evidente violazione della Convenzione di Ginevra. Un episodio sul quale adesso verrà aperta un'inchiesta pubblica.I fatti ... segue

Cultura, Filosofia e Spiritualità

  • di Marco Tedeschini
        Pubblicato per la prima volta nel 1923 come esito di una personale «ricerca della verità e della realtà del divino» (p. 13), il saggio di Gerda Walther è stato nuovamente editato nel 1955 in una versione accresciuta non solo da trent’anni di ulteriori ricerche, ma anche dall’aggiunta dei vissuti dell’autrice, che nella ... segue
  • di Deborah Callegari Hasanagic - Giovanna Canzano
       “All'interno della comunità islamica in Italia do fastidio a molte persone, a differenza dei bosniaci musulmani che mi sostengono moralmente e,sempre secondo il noto settimanale SAFF www.saff.ba, in Bosnia io rappresento la donnamusulmana combattiva ed esemplare” (Deborah Callegari Hasanagic)  Canzano 1- Con il suo libro La mia fuga verso ... segue
  • di Ginette Paris
     Quando domina la depressione sopravvivono solo i gesti indispensabili alla sussistenza; l'individuo depresso non ha più energie da dedicare ad Afrodite: l'abbigliamento, la cura della persona si deteriorano, non si veste a festa il proprio bambino, non si abbellisce la tavola, non si corteggia più nessuno; sopravvive solo ciò che è strettamente necessario, ... segue
  • di Fabrizio Legger
                                                     Mentre quasi ogni anno escono nuove edizioni delle commedie goldoniane, non ci sono editori che si decidono a ... segue
  • di Danilo Arona
      Nelle ultime due settimane di novembre migliaia di persone che in Italia non ne avevano mai sofferto hanno manifestato pesanti disturbi del sonno, stati di ansia e nervosismo oltre il personale tasso di normalità, incubi. Non sono illazioni, ma dati provenienti da punti d'osservazione quali studi medici, farmacie ed erboristerie, che personalmente frequentiamo per lavoro: certo, ... segue

Storia e Controstoria

  • di Francesco Lamendola
    Che cosa vide realmente Enea quando penetrò, insieme al fido compagno Acate, nel tempio di Giunone a Cartagine, dopo essere giunto nella città della regina Didone a causa della burrasca che aveva gettato la sua flotta contro le coste africane?Immaginiamoci un eroe dei tempi antichi, "bello di fama e di sventura", come avrebbe detto Foscolo, spingersi, dopo un naufragio, per ... segue
  • di Vittorio Zucconi
      Il 17 giugno 1972 scoppia lo scandalo "Watergate": cimici per intercettazioni telefoniche vengono trovate nella sede del comitato elettorale dello sfidante democratico McGovern. A inchiodare il presidente repubblicano Richard Nixon furono i 18 minuti di conversazioni registrate che scomparirono dai nastri e da cui si poteva desumere la colpevolezza di Nixon.Cosa rivelava di ... segue
  • di Voltairenet
     Secondo la relazione della Commissione Presidenziale Kean-Hamilton, il volo 77 sarebbe stato dirottato dai pirati dell’aria, l’11 Settembre 2001, e si sarebbe schiantato contro il Pentagono. La relazione afferma che il dirottamento ha avuto luogo tra le 8:51 (ora dell’ultimo contatto radio) e le 8:54 (momento in cui l’aereo cambiò rotta) e che essendo stato ... segue
  • di Fernando Riccardi
      Giuseppe Cesare Abba (1838-1910), nel suo “Da Quarto al Volturno”, con l’enfasi di chi ha partecipato all’impresa, descrive con dovizia di particolari la spedizione dei Mille. Garibaldi partì da Quarto, quartiere marinaro di Genova (fino al 1861 si chiamava Quarto al Mare poi, per ovvie ragioni, è diventato Quarto dei Mille), nella notte tra il 5 e ... segue
  • di Luciano Canfora
    Fonte: dubladidattica
    Ipazia era la figlia di Teone, matematico e filosofo, e di suo padre e del suo insegnamento era l'erede. Le fonti che ci parlano di lei, neoplatoniche o cristiane che siano, non manifestano che ammirazione per questa donna straordinaria: per la sua dottrina, per il suo stile di vita austero e per la sua rinomata bellezza. Ad Alessandria era divenuta una "autorità", e come tale ... segue

I nostri Editori

Goldsmith e il mondo surrogato (dal n°14)

La verità sepolta (dal n°14)