Ottima scelta

Se sei arrivato qui allora sei uno degli ultimi esemplari viventi di Homo Sapiens. Buona lettura.

RASSEGNA STAMPA DEL 30/11/2009

a cura di Arianna Editrice

Indice

Politica e Informazione

Ecologia e Localismo

Economia e Decrescita

Internazionale, Conflitti e Autodeterminazione

Cultura, Filosofia e Spiritualità

Storia e Controstoria

Articoli

Politica e Informazione

  • di Gianfranco La Grassa
    Ne Il Giornale di ieri (28 nov.), nell’editoriale, Feltri, parlando di coloro (magistrati) che stannoorganizzando (per la centesima volta) la “caccia all’uomo” (Berlusconi) scrive: “L’obiettivo non ègiudiziario ma politico [scoperta dell’acqua calda, ma che i ‘sinistri’ del ‘ceto medio semicolto’ fannofinta di non capire, ... segue
  • di Andrea Colombo
    L’articolo che segue è stato pubblicato ieri, 30 novembre  sul quotidiano Gli Altri. Viene qui riproposto per gentile disponibilità della direzione del giornale e dell’Autore.La redazioneI prestanome del sovranoOgni dubbio è più che giustificato quando si arriva alla credibilità del pentito Spatuzza, quello che s’avvia a inguaiare don ... segue
  • di Franco Cardini
     Non c’è bisogno di aver letto Landscape and Memory (1995) di Simon Schama sulla storia del paesaggio per sapere che ambienti e landscapes si modificano col tempo. Anche e soprattutto grazie all’opera dell’uomo: e che poco c’è in essi di puramente «naturale», niente di definitivamente «bello». Agli antichi elvezi, probabilmente, le ... segue
  • di Pier Luigi Celli
       Figlio mio, stai per finire la tua Università; sei stato bravo. Non ho rimproveri da farti. Finisci in tempo e bene: molto più di quello che tua madre e io ci aspettassimo. È per questo che ti parlo con amarezza, pensando a quello che ora ti aspetta. Questo Paese, il tuo Paese, non è più un posto in cui sia possibile stare con orgoglio. Puoi ... segue

Ecologia e Localismo

  • di Virginia Greco
    Mentre il toto-detrazioni-55% va avanti tra continue inversioni di rotta e promesse (disattese), si preannunciano altri possibili emendamenti alla Finanziaria 2010 in ambito energetico, i quali non farebbero altro che ridurre la già scarsa attenzione che il nostro Paese riserva alle tematiche ambientali. Diverso l’atteggiamento di alcuni settori industriali: Finco sostiene la misura ... segue
  • di Elena Dusi
       Parla il Nobel per la Fisica: "Inutile insistere su una tecnologia che crea solo problemi e ha bisogno di troppo tempo per dare risultati". La strada da percorrere? "Quella del solare termodinamico. Spagna, Germania e Usa l'hanno capito. E noi..." Come Scilla e Cariddi, sia il nucleare che i combustibili fossili rischiano di spedire sugli scogli la nave ... segue
  • di Marco Cedolin
    Nella cacofonica società dei nostri tempi, strabordante di cortocircuiti logici, disinformazione urlata e aberrazioni di ogni sorta travestite da opportunità, si finisce giocoforza per non stupirsi più di nulla. Nemmeno del fatto che di fronte al disastro ambientale presente e futuro esista la volontà di premiare chi più cementifica, inquina e pregiudica la ... segue
  • di George Monbiot
      Riscaldamento globale truccato? Ecco la mail che avevo bisogno di vedereÈ inutile far finta che questo non sia un duro colpo. Le e-mail estratte da un hacker dall'unità climatica di ricerca presso l'Università di East Anglia (Gran Bretagna) difficilmente potrebbero essere più dannose. Ora sono convinto che siano vere e ne sono sconcertato e profondamente ... segue

Economia e Decrescita

  • di Vittorio Da Rold
       I titoli di stato greci stanno perdendo terreno da una settimana portando il differenziale con i bund tedeschi ai massimi da luglio e facendo salire il timore che gli investitori stranieri possano decidere di portare i loro soldi in luoghi più sicuri. Il termometro della febbre di Atene, l'anello debole di Eurolandia, è uno spread arrivato a ben 170 punti base, ... segue
  • di Gianni Credit
    Il default da 60 miliardi di dollari del Dubai World, il braccio finanziario dell’emirato del Golfo, sta apparentemente riproiettando un “video” finanziario già quasi logoro. Da un lato c’è la gestione valutaria a Dexia, alle Landesbanken tedesche fallite o a un altro “paese virtuale” andato in rovina come l’Islanda: un mix di aiuti pubblici ... segue
  • di Diego Barsotti
       Nel dibattito che sembra un tiro alla fune sulla pelle dei lavoratori Fiat di Termini Imerese - stabilimento fuori mercato e fuori di ogni logica economica per la sua terribile sproporzione tra numero di lavoratori e numero di auto prodotte - si tende sempre a nascondere una dato che, a scanso di equivoci, l'ad di Fiat Sergio Marchionne non perde occasione di inserire, ... segue

Internazionale, Conflitti e Autodeterminazione

  • di Gennaro Carotenuto
    Fonte: gennarocarotenuto
     Secondo tutti i sondaggi Pepe Mujica, l’ex guerrigliero Tupamaro, per 13 anni prigioniero della dittatura è il nuovo presidente della Repubblica in Uruguay. Ha ottenuto tra il 50,1 e il 51.5% dei voti mentre il suo rivale, Luís Alberto Lacalle, che ha già riconosciuto la sconfitta, ha ottenuto tra il 44 e il 46% dei voti. La percentuale di votanti si attesta ... segue
  • di Eugenio Roscini Vitali
     Mancano meno di due anni alle elezioni presidenziali egiziane, alla scadenza di un mandato che dura ininterrottamente dal 14 ottobre 1981, da quando l’ex ufficiale dell’aeronautica militare egiziana, Hosni Mubarak, prese il posto di Anwar al-Sadat, assassinato pochi giorni prima durante la sfilata commemorativa del conflitto arabo-israeliano del 1973.Il 31 ottobre scorso, durante ... segue
  • di Fabrizio Casari
    La farsa elettorale in Honduras è andata regolarmente in onda. Presenti i candidati, gli osservatori internazionali, i paesi amici e le urne, hanno declinato l’appuntamento solo il 65-70% degli elettori. E’ l’astensione più alta nella storia del Paese. Cosa volete che sia? Non si può avere tutto. E’ stato eletto Porfirio Lobo, con più ... segue
  • di Giancarlo Chetoni
       Il 4 marzo 2008 l’avvocato Alessandro Ruben viene designato dal governatore del Lazio Pietro Marrazzo consigliere di amministrazione di Autostrade, società a capitale misto Regione-Anas per la realizzazione della Roma-Latina, una scelta caldeggiata a quanto pare da Giancarlo Elia Valori, un boiardino di stato, oggi presidente della holding “Sviluppo ... segue
  • di Ugo Gaudenzi
      Non è un caso che le nostrane Vestali d’Occidente abbiano declamato a ripetizione, negli ultimi tempi, il loro sconcerto per l’amicizia dell’Italia con la Russia, vista in qualche modo come uno sgarbo ai “gentili” padroni atlantici. Su questo argomento gli strali al presidente del Consiglio Berlusconi, nelle ultime settimane, erano giunti ... segue
  • di Domenico Moro
    Fonte: aprileonline
       In questi ultimi giorni, a seguito della visita di Obama in Cina, tra gli analisti geostrategici è prevalsa l'opinione che i due giganti del XXI secolo, sebbene antagonisti, non possano fare a meno l'uno dell'altro. Specialmente tra gli americani c'è la convinzione che la Cina non possa esimersi dal finanziare il debito Usa, sostenendone così ... segue
  • di Webster G. Tarpley
      Dopo il massacro di Fort Hood in Texas, sono emerse due principali teorie per spiegare la condotta dell’autore accusato della sparatoria, identificato dall’esercito USA come il Maggiore Nidal Malik Hasan, uno psichiatra dell’esercito con origini giordano-palestinesi.Una di queste teorie è accolta dai liberali di sinistra e dagli altri sostenitori e seguaci del ... segue
  • di Enrico Piovesana
    Gli Usa di Obama si trovano oggi nella stessa situazione in cui si trovava l’Urss di Gorbaciov nel 1985 Appena salito al potere, il presidente della superpotenza mondiale si ritrova a dover gestire la grana dell'Afghanistan. Dopo anni di occupazione militare, la guerra sta andando male, anzi malissimo: la guerriglia afgana sta vincendo. I generali chiedono rinforzi, sostenendo che i ... segue

Cultura, Filosofia e Spiritualità

  • di Romano Guatta Caldini
    «Si adagia la sera su tetti e lampioni e sui vetri appannati dei bar» cantava Capossela nella sua Modì, la canzone dedicata ad Amedeo Modigliani e ai suoi anni folli a Montparnasse, il rifugio di «pittori ciechi, musicisti sordi, giocatori sfortunati e scrittori monchi»,  per citare Piero Ciampi, uno che la Parigi dei maudits l’aveva conosciuta bene. Da ... segue
  • di Stenio Solinas
     All’inizio degli anni Sessanta un sedicenne fragile e orgoglioso se ne andò in Inghilterra con lo scopo dichiarato di imparare la lingua e quello inconfessato di perdere la verginità. «Non aver ancora toccato una donna mi pesava intollerabilmente, come se il mio sangue fosse cemento appena impastato, e ogni giorno che passava si solidificasse sempre di più, ... segue
  • di Stefano Di Ludovico
    Una delle istanze che da sempre connota i movimenti ambientalisti è il cosiddetto “animalismo”, ovvero la difesa e la protezione delle specie animali da quelle azioni dell’uomo ritenute, direttamente o indirettamente, lesive delle loro esigenze vitali, istanza che comporta, di conseguenza, la ferma condanna di pratiche quali ad esempio la caccia o il consumo di carne. ... segue
  • di Francesco Lamendola
    Numerose opere alchemiche circolavano già nel Trecento sotto il nome di Raimondo Lullo, il grande filosofo catalano nativo di Palma di Maiorca, nato nel 1235 e morto nel 1315; ma pare che siano tutte apocrife, anche perché, a quell'epoca, era opinione largamente diffusa che un vero filosofo fosse anche esperto di astrologia, alchimia e scienze occulte, ivi compresa la più ... segue

Storia e Controstoria

  • di Fabrizio Fiorini
     Dire la verità è un’arte marzialeFausto Gianfranceschi La critica al modello americano e a tutte le sue implicazioni politiche, sociali, economiche, militari e culturali, passa necessariamente attraverso un analisi storica del suo operato. Ciò si traduce prevalentemente (per forza di cose: è questa la metodologia della loro prassi imperialista) in una ... segue
  • di Immanuel Wallerstein
       In America Latina sta succedendo qualcosa di strano. Le forze di destra latino-americane sono determinate a ottenere di più, durante la presidenza Usa di Barack Obama, di quanto non abbiano ottenuto durante gli otto anni di presidenza di George W. Bush. Bush guidava un governo di estrema destra che non era minimamente in sintonia con le forze popolari latino-americane. ... segue

I nostri Editori

Numero 15 e altre cosette (ci pare) piuttosto importanti

Impossibile ormai portare democrazia in Afghanistan. Si resta per l'unità della Nato