Ottima scelta

Se sei arrivato qui allora sei uno degli ultimi esemplari viventi di Homo Sapiens. Buona lettura.

"La nostra strana crisi" (dal numero 5: per abbonati)

di Daniele Lazzeri

Non c’è alcun dubbio che l’attuale situazione di crisi sia davvero strana. O forse che, a tratti, non paia nemmeno una vera crisi. Si passa, infatti, dall’euforia natalizia all’insegna del “nulla è cambiato” al canto della cicala dello “spendi-fin-che-puoi” prima dell’arrivo degli anni di vacche magre. In questo tourbillon massmediatico sono coinvolti operatori economici di tutti i settori produttivi, consumatori e risparmiatori che non si sono ancora fatti un’idea certa di quanto sta accadendo. Da un lato i timori della recessione in arrivo vengono quotidianamente sparati sulla folla dai mezzi di comunicazione, dall’altro lato gli effetti diretti di tale situazione tardano ad essere percepiti concretamente, spingendo all’errata convinzione che, tutto sommato, gli anni a venire non saranno diversi da altri difficili momenti già vissuti nel passato e quindi, grazie agli strumenti messi in campo da banche centrali e governi nazionali in tutto il mondo, sarà possibile uscirne a breve, limitando i danni. (...)

 

Continua a leggere: entra nella parte riservata o abbonati e sostieni La Voce del Ribelle.

I nostri Editori

"Che bel Giornale con tre narici" (archivio Fini: per abbonati)

RASSEGNA STAMPA DEL 19/02/2009