Ottima scelta

Se sei arrivato qui allora sei uno degli ultimi esemplari viventi di Homo Sapiens. Buona lettura.

RASSEGNA STAMPA DEL 26/03/2009

a cura di Arianna Editrice

Indice

Articoli

Politica e Informazione

  • di Gian Antonio Stella
      La mitica Assemblea Regionale Siciliana ne ha fatta un`altra delle sue. Per fregare la Corte costituzionale chiamata a ribadire le incompatibilità che costringerebbero vari deputati regionali a rinunciare ai doppi incarichi, ha votato una leggina: i consiglieri dovranno sì scegliere, ma solo dopo la sentenza finale in Cassazione al termine di un eventuale processo civile. ... segue

Ecologia e Localismo

  • di Mario Tozzi
      Invece di scegliere decisamente la strada delle energie rinnovabili, della maggior efficienza e del risparmio il governo prende quella vecchia e senza sbocchi del nucleare. Come se entrando in un negozio volessimo acquistare una radio a valvole o volessimo fare il pieno con benzina arricchita in piombo tetraetile. L’uranio è un combustibile fossile (come gli idrocarburi e il ... segue
  • di Debora Billi
     Repubblica fa quello che noi, nel nostro piccolo, non possiamo fare: chiedere agli italiani di raccontare la crisi, come viene vissuta, a cosa si deve rinunciare. E' un evento epocale già di per sé: solo un paio di anni fa, famiglie in cui entrano 3000 euro al mese mai si sarebbero sognate di confessare acquisti al mercatino e pane fatto in casa. Serpeggia, naturalmente, lo ... segue

Economia e Decrescita

  • di Maurizio Galvani
      Dopo che il premier Wen Jiabao si era detto preoccupato per gli investimenti cinesi negli Stati uniti, il governatore della banca centrale del Popolo Zhou Xiaochuan ha proposto di adottare una moneta di riserva diversa dal dollaro. In verità Zhou Xiaochuan non ha detto che la divisa di riferimento Sdr (diritto speciale di prelievo) dovrà sostituire il biglietto verde ma ... segue
  • di Roberto Marchesi
     Ammetto di essere in una posizione privilegiata per poter scrivere di queste cose: come italiano, la mia attesa per la pensione Inps non sarà esaltante ma è comunque fondata su qualcosa di solido: una pensione garantita dallo Stato. E come americano ho la possibilità di guardare dal di dentro, senza esserci coinvolto direttamente, un sistema pensionistico che più ... segue
  • di Sabrina Lauricella
      Il mondo è davvero cambiato. Dopo anni di strapotere, la principale divisa di riserva internazionale rischia seriamente di perdere il suo ruolo trainante nell’economia globale. A mettere in discussione il dollaro, stavolta, non è più tanto la forza dell’euro, moneta da tempo considerata di riserva internazionale al pari del biglietto verde, ma la Cina, ... segue
  • di Beppe Grillo
    In dieci anni nel sistema bancario mondiale tutto è cambiato. Tranne l'Africa. Nel 1999 dominavano le banche americane e inglesi. Quattro nei primi quattro posti per capitalizzazione. Le banche americane valevano in borsa circa la metà delle banche esistenti.Oggi al primo, secondo e terzo posto vi sono banche cinesi: Industrial & Commercial Bank of China, China Construction ... segue
  • di Domenico De Simone
      Lo Stato  Ciò che conta è il puro dato statistico, dal quale si evinca che la produzione abbia avuto un incremento. Un esempio divertente di questa stortura nel calcolo di un Totem come il PIL, è data da questo fatto che si è recentissimamente verificato negli USA. Sappiamo che il PIL è composto, tra l’altro, dal saldo della bilancia dei ... segue
  • di Sam Pizzigati
      I ricercatori della Federal Reserve hanno appena pubblicato una montagna di dati che costituiscono una storia esemplare sulla disuguaglianza che le famiglie della classe media di tutto il mondo non dovrebbero mai dimenticare. Ogni tre anni i sondaggisti della Federal Reserve percorrono in lungo e in largo gli Stati Uniti per fare delle stime sui comportamenti delle famiglie americane in ... segue

Internazionale, Conflitti e Autodeterminazione

Cultura, Filosofia e Spiritualità

  • di Hans-Georg Gadamer
    Ho già parlato del periodo ellenistico, descrivendo due delle grandi scuole di quest'epoca, che ancora oggi hanno grande importanza per noi: l'epicureismo e lo stoicismo. Entrambi questi indirizzi influirono fortemente nel campo educativo, soprattutto dell'impero romano. A questo proposito, ho potuto mostrare, almeno per grandi linee, come l'ampliamento degli orizzonti ... segue
  • di Francesco Lamendola
     Sono ben poche - crediamo - le persone, fuori del Friuli, che hanno mai sentito il nome di Antonio Bellina.Viceversa, in Friuli, sono ben poche quelle che non lo hanno mai sentito nominare; anzi, che non hanno mai sentito fare il nome di pre Toni Beline, dove «pre» sta per l'italiano «don» in senso ecclesiastico, e indica un sacerdote, generalmente il parroco di ... segue

Storia e Controstoria

  • di Carlo Gambescia
    Il libro della settimana: Isaiah, Berlin, L’età romantica. Alle origini del pensiero politico moderno, a cura di Henry Hardy, con una introduzione di Joshua L. Chermiss, Bompiani, Milano 2009, pp. 431, euro 25,00 - http://bompiani.rcslibri.corriere.it/bompiani/.Non è facile definire il liberalismo sulla base di una pura e semplice contrapposizione tra individuo e stato. O ... segue
  • di Giorgio Vitangeli
    Fonte: finanzaitaliana
    Un interessante ricerca di Luciano Vasapollo su un aspetto poco conosciuto del rivoluzionario argentino  All´inizio degli anni sessanta su Che Guevara circolava una sorta di leggenda metropolitana. Raccontavano cioè che Fidel Catro,conquistato il potere a Cuba, radunò i suoi fedelissimi per ripartire gli incarichi più importanti, e dovendo assegnare alcuni incarichi ... segue
  • di Leonid Ivashov
    ”Il terrorismo favorisce la realizzazione degli obiettivi di dominio mondiale e la sottomissione degli Stati agli interessi di un’oligarchia mondiale”Il Generale russo in congedo Leonid Ivashov, ex capo delle Forze Armate della Russia, è una delle persone meglio informate nel mondo, non soltanto a causa del ruolo che ha occupato e che gli ha permesso di godere di tutta una ... segue
  • di Eugenio Roscini Vitali
       24 marzo 1999, sono passate da poco le 18:45 quando gli F-16 USAF della NATO, decollati da Aviano, danno il via all'Operazione “Allied Force”: 78 giorni di bombardamenti ininterrotti sulla Repubblica Federale Iugoslava. Coinvolti 13 dei 19 Paesi dell’Alleanza Atlantica, tra cui l’Italia; circa 1.100 velivoli impiegati, 725 dei quali americani e 54 italiani; ... segue

I nostri Editori

Siamo troppi?

"Conosco la malattia, Marco: ce l'ho anch'io" (archivio Fini: per abbonati)