Ottima scelta

Se sei arrivato qui allora sei uno degli ultimi esemplari viventi di Homo Sapiens. Buona lettura.

RASSEGNA STAMPA DEL 30/03/2009

a cura di Arianna Editrice

Indice

Politica e Informazione

Ecologia e Localismo

Economia e Decrescita

Internazionale, Conflitti e Autodeterminazione

Cultura, Filosofia e Spiritualità

Scienza e Coscienza Olistica

Storia e Controstoria

Articoli

Politica e Informazione

  • di Marco Cedolin
    Non esistono limiti  alla ricerca del lusso e dell’esclusività, nelle sue varie forme ogni giorno più avveniristiche, elitarie e permeate di gigantismo. La crisi economica, il progressivo assottigliarsi delle risorse energetiche non rinnovabili ed il disastro ambientale attualmente in atto, ben lungi dal rappresentare un deterrente nei confronti dei progetti più ... segue

Ecologia e Localismo

  • di Alessandra Profilio
    Per la maggior parte degli italiani le confezioni dei prodotti sono indispensabili e soltanto una minoranza le considera causa di inquinamento. Questi i principali dati emersi dalla ricerca realizzata da Eurisko per Comieco e presentata in occasione della Ipack-Ima, la fiera del packaging svoltasi dal 24 al 28 marzo alla Fiera di Rho (Milano). gli italiani considerano gli imballaggi utili o, ... segue

Economia e Decrescita

  • di Loretta Napoleoni & Claudia Segre
    Pubblichiamo ampi stralci dall'articolo "L'Islam può aiutare la finanza dell'Occidente?" che apparirà nel prossimo numero della rivista "Vita e Pensiero". È necessario ricordare come, alla fine del XIX secolo, i sostenitori dei principi e i cultori della finanza islamica abbiano espresso ripetutamente il malcontento verso la penetrazione del ... segue
  • di Alex Lantier
     La borghesia mondiale sta cominciando a prendere atto delle conseguenze del grosso deficit derivante dalla creazione di nuovo denaro liquido e dalle grosse spese che l’ amministrazione Obama sta usando per finanziare il salvataggio di Wall Street e delle principali banche. Mentre questa politica sta facendo sorgere sempre piú domande riguardo il valore del dollaro americano, gli ... segue
  • di Giovanni Petrosillo
       Tranquilli, la crisi in Italia è già finita. Il peggio è passato. I segnali che annunciano una primavera di rinascita, secondo gli esperti, unanimemente ottimisti sull’andamento del nostro sistema economico, sono inequivocabili: 1. fluidificazione del credito da parte delle banche 2. aumento delle vendite da parte della FIAT 3. emissioni di nuovi bond ... segue
  • di Luigi Tedeschi
         L’approvazione del senato americano del piano di sostegno all’economia voluto da Obama lo scorso 10 febbraio per 838 miliardi di dollari, l’intervento complessivo del governo USA dall’inizio della crisi ammonta a 10 trilioni di dollari. Eppure Wall Street ha reagito negativamente, registrando ribassi di circa il 5% e nuove perdite si sono susseguite ... segue
  • di Debora Billi
    Gira in Rete questa divertente storiella che spiega in parole povere cosa sta accadendo nel mondo della finanza. Ve la traduco.Heidi è la proprietaria di un bar a Berlino. Per incrementare le vendite, decide di offrire ai clienti per la maggior parte ubriaconi perdigiorno la possibilità di bere pagando in seguito. Tiene i conti su un taccuino, concedendo in pratica agli avventori ... segue
  • di Luigi Di Stefano
     Questo articolo continua la trattazione sulle tematiche delle cartolarizzazioni bancarie già toccato con i due precedenti articoli “Castelli di finanza” e “Schiavitù sottIntesa“.Abbiamo visto come e perchè si svolgono le speculazioni sui crediti, e in particolare a danno dei debitori. E di come a danno di questi sia stata creata una situazione di ... segue

Internazionale, Conflitti e Autodeterminazione

  • di Michael Parenti*
     Barack Obama è stato indicato come un difensore ardente dell'escalation della militarizzazione in Afghanistan. Sarebbe importante dedicarsi alla storia recente di questo paese per comprendere il legame che esiste tra essa ed il ruolo svolto nell’ombra dagli USA. Meno di un mese dopo gli attacchi degli 11 settembre 2001, i dirigenti del governo Bush hanno intrapreso una serie ... segue
  • di Carlo Bertani
      Sarebbe un mondo meraviglioso, la terra dell’Eden, se una mattina Ariel ed Yits’aq non si fossero recati in centro, dopo la sbornia del Sabato sera…pardon…per festeggiare la fine dello Shabbat.Dobbiamo riconoscere che nel Pianeta ci sono gravi problemi: c’è una devastante crisi economica, il futuro potrebbe riservarci nuove guerre, l’energia ... segue
  • di Georges Berghezan*
     10 anni dopo i bombardamenti della NATO sulla Jugoslavia Il 24 marzo 1999, i bombardieri della NATO iniziavano 78 giorni di incursioni sanguinarie sulla Repubblica Federale di Jugoslavia (RFJ), compresa la provincia serba del Kosovo in preda a violenze separatiste da tre anni. Se le bombe occidentali ebbero soltanto poco effetti sulla capacità militare dell'esercito ... segue
  • di Vladimir Jovanovic*
     L'agenzia per la sicurezza nazionale (ANB) non sarà più l'unico servizio di informazioni montenegrino. Il ministero della difesa disporrà di suoi servizi. La nuova legge sulla difesa del Montenegro prevede infatti la creazione di un servizio collegato al ministero della difesa, che porta il nome di Servizio d'Informazione e di Sicurezza (OBS). Eredità ... segue
  • di Giovanna Canzano
     “Quanto alla nostra comunità non è certamente la sola ad essere defraudata in questo episodio (Durban 2), essa è solidarmente unita a quei milioni e milioni d'Italiani che aborriscono la politica dello Stato sionista nei confronti dei Palestinesi e considerano quell'entità una minaccia permanente alla sicurezza nel Mediterraneo”. (Hamza ... segue
  • di Dagoberto Husayn Bellucci*
    Nei rapporti geopolitici del Vicino Oriente abbiamo sempre sostenuto l'essenziale ruolo svolto dalla Repubblica Araba Siriana e la sua centralità nel quadro delle relazioni stabilite dall'intero mondo arabo verso l'estero. La Siria rappresenta da oltre quarant'anni il principale bastione del fronte anti-sionista: la saldatura determinatasi con l'avvento al potere ... segue
  • di Costanzo Preve - Luigi Tedeschi
               1.La tragedia di Gaza, a seguito dell’invasione israeliana, ha potuto verificarsi a causa della abissale sproporzione di forze militari, economiche  e politiche esistente tra Israele e i palestinesi di Hamas. Questi ultimi, assediati, affamati, scarsamente armati, vivono in uno status di isolamento e criminalizzazione ... segue
  • di Umberto De Giovannangeli
    Drammatiche testimonianze dei militari coinvolti nelle operazioni militari nella Striscia. «Sembrava una missione religiosa» dice il soldato Ram. Un altro accusa i rabbini: «Dicevano: per i nemici punizione divina».Guerra agli infedeli. Gli «infedeli» di Gaza. Racconta il soldato Ram: «Il loro messaggio è stato molto chiaro: noi siamo i giudei, noi ... segue
  • di Eugenio Roscini Vitali
          Anche se il sogno del popolo etiope è quello di vivere in un paese dinamico e moderno, in uno Stato dove la povertà e la fame sono incubi legati al passato e la disperazione è solo un vago ricordo di cui non aver paura, la realtà è un’altra, diversa ed ancora una volta terrificante: lo spettro della carestia che lo scorso ... segue

Cultura, Filosofia e Spiritualità

  • di Francesco Lamendola
    John Toland (1670-1722) è stato il primo di quei pensatori cui George Berkeley - che fece della propria filosofia tutta una battaglia contro costoro - definì con l'espressione di «free thinkers», ossia «liberi pensatori» (o, come essi stessi preferivano chiamarsi, «deisti»).Nella sua opera più famosa, «Il cristianesimo senza ... segue
  • di Guido Dalla Casa
     Che cosa è l’anima   Nella tradizione della cultura occidentale, e nell’insegnamento delle religioni giudaico-cristiana e islamica, il concetto di anima ha in genere il significato di un’entità stabile, permanente, autonoma e unitaria. E’ qualcosa che “c’è” o “non c’è”. Viene associata ... segue
  • di Adriano Segatori
    UNA SINDROME DA DIPENDENZA.“La nostra epoca è in balìa di due opposte follie:il fanatismo e il cinismo, che sorgono rispettiva-mente dal fondamentalismo e dal nichilismo. La prima sorge bellicosa tra i nemici esterni e internidell’Occidente globale; la seconda è invece l’espressione matura del deserto occidentale, ricco di mezzi e povero di scopi”.1 ... segue
  • di Marco Iacona
      Madame Bovary, la romantica Emma, sarà pure stata Flaubert, ma Jack London e Martin Eden, il protagonista del romanzo omonimo – in buona parte autobiografico – del grande scrittore americano pubblicato giusto cento anni fa (1909), sono la restante parte dell’umanità, quella che ama sognare ma tutto sommato lo fa invano. Jack e Martin sono la dose ... segue

Scienza e Coscienza Olistica

Storia e Controstoria

  • di Francesco Lamendola
      Ogni anno, ogni settimana, ogni giorno, un certo numero di esseri umani scompaiono in varie parti del mondo.Una parte di essi viene ritrovata o fa ritorno alle proprie case, dopo essersene allontanata più o meno volontariamente; ma una percentuale sparisce per sempre, e non se ne sa più nulla, come se quelle persone fossero passate in un altrove senza nome.Naturalmente, ... segue
  • di Franco Cardini
          Prendendo spunto dall’incontro del 1219 fra Francesco d’Assisi e al-Malik al-Kamil, sultano d’Egitto, Franco Cardini analizza l’idea stessa di crociata e l’interpretazione imperniata sulla volontà di presenza e sulla testimonianza di vita cristiana che ne dette Francesco. Cardini sottolinea che è ovvio che Francesco si ... segue

I nostri Editori

"L'indipendente": l'occasione mancata" (archivio Fini: per abbonati)

"E no, Scalfari: lascia stare Catilina" (archivio Fini: per abbonati)