Ottima scelta

Se sei arrivato qui allora sei uno degli ultimi esemplari viventi di Homo Sapiens. Buona lettura.

RASSEGNA STAMPA DEL 13/07/2009

a cura di Arianna Editrice

Indice

Politica e Informazione

Ecologia e Localismo

Economia e Decrescita

Internazionale, Conflitti e Autodeterminazione

Cultura, Filosofia e Spiritualità

Storia e Controstoria

Articoli

Politica e Informazione

  • di Marco Cedolin
     Finalmente si è chiuso il G8 dell'Aquila, patetica kermesse a metà fra una rivista di gossip e un rotocalco televisivo di propaganda politica.La congrega di marionette lautamente stipendiata attraverso il denaro pubblico ed impropriamente etichettata come "grandi della terra" da uno stuolo di giornalisti sussiegosi, abituati a suggere la propria mancia dalla ... segue
  • di Valerio Lo Monaco
      Mandati al diavolo imbonitori, testimonials, carcerieri, banche, venditori e parcheggi sotterranei nei centri shopping del fine settimana,ci prenderemo innanzitutto indietro due cose che ci sono state tolte:tempo e silenzio.Per scelta o per necessità,il crollo del nostro sistema di sviluppo ci toglierà beni materiali e ci farà tornare nelle mani la possibilità di ... segue
  • di Paolo Barnard
      Un tizio che non si firma ha commentato un mio pezzo sul sito Comedonchisciotte.org con alcune parole e una foto. La parte interessante era la foto. Ritrae Marco Travaglio sorridente che mostra al fotografo la copertina del suo imminente libro 'Papi' (su Noemi e Co.), affiancato da Beatrice Borromeo nel suo pieno splendore. Questo accade il 10 luglio. In quelle ore Silvio Berlusconi ... segue
  • di Piero Sansonetti - Francesco Cramer
    Direttore Sansonetti è bufera su Murdoch e i suoi giornali: migliaia d'intercettazioni illegali, palate di quattrini per insabbiare tutto. Scandalo o no? “Uno dei tanti episodi del giornalismo scandalistico, vero guaio del giornalismo moderno”. Ma il mito del giornalismo anglosassone? “Appunto: un mito. Sono convinto che il concetto che 'la verità non ... segue
  • di Andrea Marcon
    La vicenda delle abitudini sessuali di Berlusconi e del conseguente scandalo politico / mediatico può essere letta in diversi modi, direi meglio secondo diversi piani.Il primo è quello, trito e ritrito, proprio del berlusconismo e dell’antiberlusconismo. Da una parte chi ritiene il premier vittima dell’ennesima congiura comunista e dall’altro chi giudica la vicenda ... segue
  • di Ernesto Galli Della Loggia
    È possibile fare una ragionata difesa del populismo pur restando nell' alveo dei principi democratici, anzi magari proprio in nome di quei principi? Penso di sì. Penso cioè che oggi, in Europa, il populismo, o ciò che così viene chiamato, non sia altro, nella sua essenza, che un' ovvia reazione alla crisi proprio di quei principi, alla loro mancata ... segue
  • di Francesco Bevilacqua
    L'ultima manifestazione del comitato Dal Molin contro l'ampliamento della base americana di Vicenza è stata presentata come una giornata di scontri e mobilitazione violenta, ma è stato veramente così? Ecco una breve analisi dei fatti accaduti e soprattutto di come questi sono stati trattati dai mass media.  Manifestanti contro l'ampliamento della base ... segue

Ecologia e Localismo

  • di redazionale
       Lo sostiene l' Unione internazionale per la conservazione della natura presentando il suo rapporto quadriennale. Sono più di 16 mila le specie a rischio di estinzione più o meno immediata. L'obiettivo della Convenzione sulla diversità biologica (Cbd) e della campagna Countdown 2010 - arrestare la perdita di biodiversità entro l'anno prossimo - ... segue
  • di Jason Miller
     Anni di introspezione e profonda ricerca spirituale - percorrendo intrepidamente l'apparentemente infinita quantitá di sentieri inesplorati, indomiti, spinosi e traditori che serpeggiano circolarmente nella mia psiche - mi avevano condotto a concludere ingenuamente di aver delineato una mappa completa di chi fossi, della mia visione del mondo, e del mio scopo.Fortunatamente, una ... segue
  • di Diego Barsotti
    Il fatto positivo è che questo impegno è stato sottoscritto dagli Stati Uniti. Di negativo c’è però che proprio a causa degli Usa, e della difficilissima trattativa in seno al Congresso statunitense per far passare la legge sul cap & trade, è stata inserita la funesta frase “o ad anni più recenti"...LIVORNO. Che cosa dobbiamo ... segue
  • di Ugo Bardi
    Energia eolica raccolta ad alta quota grazie all'uso di aquiloni: questa è l'idea fondamentale della tecnologia Kitegen. In questa configurazione (detta "a stelo"), l'aquilone raggiunge un'altitudine di circa 1000 metri ed esercita una trazione su di un generatore elettrico posto al suolo. L'energia eolica d'alta quota si prospetta come una tecnologia a ... segue
  • di Filippo Ghira
       La temperatura globale da qui al 2050 non dovrà aumentare più di due gradi. Questo l’inpegno preso nella seconda giornata del vertice dell’Aquila dai Paesi del G8 e dagli altri presenti come invitati ed osservatori. Nelle intenzioni tale impegno deve essere la premessa per trovare “un accordo ambizioso” alla conferenza dell’Onu di ... segue
  • di Dario Tamburrano
    Paea offre la possibilità di toccare con mano la concretezza delle alternative energetiche e produttive: per chi crede che sia sempre più urgente sganciarsi da un’economia basata sui combustibili fossili, due viaggi nelle buone pratiche d'avanguardia europea, tra le Transition Town del Galles e la rivuoluzione energetica tedesca. Un'immagine del Cat - Centre for ... segue
  • di Virginia Greco
    Samsø, isola danese che ospita 22 comuni, nel giro di 10 anni è diventata la terra abitata più pulita, ecologista e a basso impatto ambientale del pianeta. Con ventuno turbine eoliche, impianti fotovoltaici su tutti i tetti ed efficienti fornaci che bruciano paglia e trucioli di legno, essa si alimenta esclusivamente con energia eco-sostenibile ed è persino in grado di ... segue
  • di Andrea Bertaglio
    L'economista Nicholas Stern lancia un appello all'Italia, presidente di turno del G8 e poten-ziale leader politico-economico nella lotta ai cambiamenti climatici e nel settore dell'effi-cienza energetica e delle energie rinnovabili. Ma siamo sicuri che verrà accolto da una classe dirigente che ritiene le cause del surriscaldamento globale non affatto imputabili agli ultimi due ... segue
  • di Nicola Piro
                                                                      &nbs ... segue
  • di Sergio Rizzo
       Sprezzanti del ridicolo l'hanno pomposamente battezzata: «Centrale Alessandro Volta». Pensate! Dare il nome dell'inventore della pila, praticamente il padre dell'elettricità, a una centrale che sta quasi sempre spenta. Insomma, una specie di pila esausta. Benvenuti a Montalto di Castro: monumento gigantesco al fallimento della politica energetica ... segue

Economia e Decrescita

  • di Stefano Masullo - Giovanna Canzano
         “Io come molti altri operatori del settore ed anche secondo alcuni magistrati statunitensi non sarei del tutto certo che Bernard Madoff avesse adottato ed utilizzasse nella propria attività esclusivamente il cosidetto schema Ponzi poichè i dubbi che sorgono in merito derivano da alcuni fatti oggettivi che minano sempre alla base ogni ... segue
  • di Vandana Shiva - Wilma Massucco
     È un modello distorto quello che basa lo sviluppo di un’economia sull’analisi del prodotto interno lordo. L’India cresce del 9 per cento l’anno ma ci sono 240 milioni di persone che soffrono la fame. Il grido d’allarme di Vandana Shiva. Attivista politica e ambientalista indiana Vandana Shiva, è uno dei leader dell’Internaüonal Forum on ... segue
  • di Joseph Stiglitz e Jean-Paul Fitoussi
      La crisi, iniziata nel 2007 in un piccolo segmento del mercato del credito Usa (quello dei mutui subprime), è oggi una recessione globale. Essa ha quattro caratteristiche distintive. La prima è il suo essere veramente globale, poiché è iniziata proprio al centro del sistema. La seconda è che, più di quanto non sia accaduto in altre crisi del ... segue

Internazionale, Conflitti e Autodeterminazione

  • di Gianfranco La Grassa
    Certa stampa, anche Il Giornale che così rende un cattivo servizio a Berlusconi, continuano avoler inzuppare il pane nella “rivolta iraniana”. Il suddetto giornale è però dovuto scendere dai “duemilioni” di manifestanti (lo stesso giorno in cui la Reuters parlava di decine di migliaia e l’Ansa dicentinaia di migliaia) ai tremila di ieri (notizia ... segue
  • di Aldo Baquis
     Quando il 29 giugno i bagnanti di Eilat (Mar Rosso) hanno visto levarsi dalle onde la sagoma di un sottomarino israeliano, hanno pensato ad un miraggio. La sua fotografia, subito rilanciata su un sito di questioni militari, é stata inizialmente ritenuta un fotomontaggio. Ma poche ore dopo sarebbe venuta la conferma: un sottomarino israeliano aveva effettivamente lasciato il porto di ... segue
  • di Stefano Olivieri
    Fonte: scienzamarcia
    Il meglio dell’industria italiana, delle banche e delle assicurazioni, non c’è settore che manchi all’appello : dalle Generali alla Fincantieri, da Confindustria alla Rai a Mediaset; da Pirelli alle Poste Italiane, dalla società Autostrade all’Enel, dalla Fiat alla IBM Italia, dalla Italtel alla Banca nazionale del lavoro, impossibile enumerare tutte le ... segue
  • di Fabrizio Legger
    L’eroica lotta di tre minoranze etniche contro il centralismo hinduIl Nord-Est indiano (detta la regione delle Sette Sorelle), e in particolare il territorio dell’Assam, terra di salgariana memoria, regno della bella principessa Surama che conquistò il cuore di Yanez de Gomera, l’intrepido compagno di avventure del pirata malese Sandokan, continua ad essere teatro di aspri ... segue
  • di James Coogan
     10 Luglio 2009Nella provincia meridionale afgana di Helmand e’ attualmente in corso la piu’ vasta operazione militare da quando Obama e’ entrato in carica. Circa 4.000 Marines stanno cercando, insieme a centinaia di soldati britannici, di assumere il controllo di una popolazione afgana di etnia Pashtun la quale si oppone alla occupazione capeggiata dagli Stati Uniti sin da ... segue
  • di Luca Mazzucato
     Nel cuore della capitale israeliana, il quartiere un tempo palestinese di Giaffa sta subendo una rapida trasformazione. Famiglie palestinesi vengono sfrattate e le loro case demolite, per far posto a lussuosi residence per ebrei. E persino ad un nucleo di coloni estremisti provenienti dagli insediamenti smantellati a Gaza nel 2005. Si tratta di vera e propria pulizia etnica, mascherata da ... segue
  • di David Swanson
     La più grande frode bellica è il finanziamento della guerra da parte degli individui che sostengono di opporvisi e che votano contro il suo finanziamento ogniqualvolta vi sia la garanzia che un disegno di legge abbia comunque la garanzia di passare. Il 14 maggio 2009, 60 membri del Congresso hanno votato contro il finanziamento di 85 miliardi di dollari per continuare la guerra ... segue
  • di Simone Santini
    L'indiscrezione è passata per lo più inosservata ma potrebbe avere ripercussioni devastanti. Una fonte diplomatica israeliana ha rivelato al quotidiano britannico Sunday Times (gruppo Murdoch) che i servizi segreti di Tel Aviv hanno raggiunto un accordo informale con l'Arabia Saudita per il sorvolo della propria aviazione in quello spazio aereo. Dopo mesi di trattative ... segue
  • di Noam Chomsky
    Durante la Seconda Guerra Mondiale, gli statunitensi svilupparono una strategia di controllo globale, con lo scopo di rimuovere i poteri dell’imperialismo europeo e andare molto oltre, ma attraverso nuove strade.Avevano imparato l’efficacia dell’aviazione, e intendevano coprire quanti più porzioni del mondo possibile con basi militari che potevano essere velocemente ... segue
  • di Stefano Zoja
    In tre giorni di incontri il G8 de L’Aquila non è andato oltre una serie di conferenze stampa e documenti zeppi di buone intenzioni. Di fronte alla rapidità delle trasformazioni globali, la formula stessa del meeting sembra inadatta a produrre altro che qualche sequenza buona per i telegiornali. E’ la fine del G8? Obama e Berlusconi discutono. Dietro di loro il ... segue

Cultura, Filosofia e Spiritualità

  • di Mauro Melon
    Il dio Pan è una divinità ellenica, parte uomo e parte capra, che il mito vuole figlio di Zeus e della ninfa Callisto, mentre un’altra versione lo vuole figlio di Penelope e di tutti i suoi pretendenti, con cui avrebbe avuto rapporti durante l’attesa del marito. sSecondo Omero, infine, la versione più accreditata: nato dall’unione di Hermes e della ninfa ... segue
  • di Francesco Lamendola
     È un mattino d'estate, azzurro e pieno di sole.Nella località di villeggiatura balneare ferve la consueta animazione, mentre la spiaggia è già affollata di ombrelloni colorati e di corpi abbronzati stesi nella vampa del sole.Lidia, una donna non più giovane, ma ancora bella, di quasi sessant'anni, ha deciso di non scendere in spiaggia neanche ... segue
  • di Francesco Lamendola
    «Lo specchio della vita» appartiene alla seconda fase della intensa vicenda artistica di Giuseppe Pellizza da Volpedo (Volpedo, Alessandria, 1868-1907) e rappresenta uno dei vertici assoluti del suo itinerario pittorico.Se, per ragioni di comodità, suddividiamo la sua vita in cinque grandi periodi: gli esordi veristi; l'adesione al divisionismo; il passaggio al simbolismo; ... segue
  • di Mario Grossi
    È venerdì mattina presto. È tutta la settimana che rimbalzo tra Bologna, Fiorano Modenese, Parma. Oggi dopo un passaggio in Toscana rientro a casa finalmente. Mi fermo in un Autogrill per prendere un caffè. Pago, mi avvicino al bancone per ordinare. La giovane inserviente si avvicina ed io le chiedo se mi può preparare un caffè. Non ho grandi speranze ... segue
  • di Michele Fabbri
    La distinzione fra “credenti” e “non credenti” è da sempre fonte di infiniti equivoci; assai più indicativa per gli orientamenti esistenziali è la differenza fra monoteismo e paganesimo. A questo tema è dedicato il libro di Raffaele Pettazzoni Monoteismo e politeismo, che raccoglie una serie di saggi scritti da questo importante studioso. ... segue

Storia e Controstoria

  • di Jerry Mazza
      Norman Finkelstein non è un negazionista dallo sguardo allucinato. In realtà i suoi genitori erano entrambi sopravvissuti del getto di Varsavia e dei campi, il padre ad Auschwitz e la madre a Majdanek.Norman Finkelstein è un intellettuale aggressivo, cresciuto a Brooklyn e ben preparato in scienze politiche a Princeton e a Parigi, che ha pubblicato The Holocaust ... segue
  • di Stenio Solinas
    Poche epoche della storia impressero il loro sigillo sul passato e sul futuro, mentre in fieri si abbattevano sul presente, quale quella che Marc Fumaroli evoca nel suo Chateaubriand. Poesia e terrore (Adelphi, 806 pagine, 55 euro). Avendo l’autore delle Memorie d’oltretomba per testimone, attore e interprete, lo studioso francese se ne serve per dipingere lo strepitoso affresco di ... segue

I nostri Editori

In dollar we don't trust (dal n°10)

Germania fuori dalla guerra: perché? (archivio Fini: per abbonati)