Ottima scelta

Se sei arrivato qui allora sei uno degli ultimi esemplari viventi di Homo Sapiens. Buona lettura.

Prima Pagina 4 giugno 2010

Tremonti e lo Stato bancomat

di Federico Zamboni

Aria di nuovo slogan, dalle parti del governo: lo Stato non è mica un bancomat. Tremonti lo afferma tutto compiaciuto, come uno che alla fine ha trovato l’argomentazione universale che d’ora in poi giustificherà qualsiasi taglio alla spesa pubblica. Chiunque non accetti di buon grado le decisioni calate dall’alto se lo vedrà ripetere senza scampo: vuoi mantenere il tuo posto di lavoro in un ente pubblico? Chiedi che un certo settore venga finanziato? O che vi siano più risorse per il welfare, a cominciare dagli ammortizzatori sociali necessari per mitigare la dilagante disoccupazione? Eh no, mio caro: lo Stato non è mica un bancomat...

Come la maggior parte degli slogan è un miscuglio di verità e di menzogna. A partire da una verità incontestabile, vale a dire gli immani sprechi che hanno caratterizzato la gestione dei fondi pubblici di qualsiasi importo e natura, spiana la strada alla menzogna di un’equiparazione aprioristica di ogni richiesta di denaro, laddove non sia condivisa da chi governa. Inoltre, nell’ansia (e con l’alibi) di ridurre gli esborsi complessivi, sorvola sul vero problema da affrontare, che non è il semplice alleggerimento dei conti erariali ma le finalità sociali che si intendono raggiungere.   leggi tutto

 

Draghi, signoraggio, e vite stravolte dall'economia

di Alessio Mannino

F“Disciplina, per tornare alla crescita”, titolava il Corriere in una pagina dedicata alla relazione tecnica del presidente della Banca d’Italia, Mario Draghi. Ha già scritto bene il nostro direttore: nessuna lezione da parte di un ex dipendente Goldman Sachs e proconsole locale della centrale di potere sovranazionale nota come signoraggio bancario. Draghi è il nemico numero uno. La nostra guerra è, prima di tutto, contro il sistema che lui rappresenta: la finanza che controlla i popoli usando la facciata democratica delle elezioni e dei partiti.  Leggi tutto.

Gay, botte, e proposte anticostituzionali

di Ferdinando Menconi

A Roma un gay è stato recentemente aggredito e malmenato a causa, ma i fatti restano ancora da accertare, della sua omosessualità ed immediatamente si sono scatenati gli sciacalli del buonismo, Destra Mulino Bianco in prima fila, reclamando a gran voce una legge contro l’omofobia in considerazione anche del preoccupante dilagare del fenomeno. Legge che si sonstanzierebbe nel prevedere aggravanti specifiche per le aggressioni agli omosessuali. (leggi tutto)

 

 

Via Bianchi: vince il Corriere

l'Europeo 29 - 19 luglio 1991 

Grazie ad una insistita inchiesta di due suoi bravi cronisti (i quali si sono ricordati che, come diceva Nino Nutrizio, "questo mestiere si fa prima con i piedi e poi con la testta", il che non significa, naturalmente, che non si debba usare il cervello), il Corriere della Sera è riuscito a convincere, o piuttosto a costringere, le autorità ad intervenire nel "fortino della droga" di via Emilio Bianchi. (leggi tutto)

* 

L'ennesimo condono mascherato

di Sara Santolini

In qualche modo questa legge "s'ha da fare". Non importa come. Con un decreto legge, con una normetta nella manovra finanziaria o con una proroga dei termini. L'importante è che ognuno abbia l'attichetto allargato, la baracca trasformata in villa, la piscina condonata senza troppi problemi. Perché di questo si tratta.

Il primo condono della storia della Repubblica Italiana risale al 1985 (governo Craxi-Nicolazzi) ma il vero re dei condoni è l'attuale presidente del Consiglio. 

La prima volta che Berlusconi parlò di condono era il lontano 1994. Alla sua prima legislatura Berlusconi estese i termini del condono precedente, di ben 10 anni prima, al 31 dicembre 1994, stabilendo inoltre il silenzio-assenso in caso di perdurare dell'inerzia comunale. (leggi tutto) 

 

 

 

 

 

 

 

Nei quotidiani di oggi...: prime pagine, temi

 

 

 

Rassegna Stampa di ieri a cura di Arianna Editrice

Politica e Informazione

Ecologia e Localismo

Economia e Decrescita

Internazionale, Conflitti e Autodeterminazione

Cultura, Filosofia e Spiritualità

Scienza e Coscienza Olistica

Storia e Controstoria

I nostri Editori

Articoli pubblicati in settimana (31/05-04/06/10)

Secondo i quotidiani del 04/06/2010