Ottima scelta

Se sei arrivato qui allora sei uno degli ultimi esemplari viventi di Homo Sapiens. Buona lettura.

Prima pagina 22 luglio 2010

Pisanu, il difensore d’ufficio della politica

di Federico Zamboni

Prima le indiscrezioni, secondo cui i pm di Caltanissetta Sergio Lari e Nico Gozzo avevano dichiarato, nel corso di un’audizione alla commissione Antimafia, che«Siamo a un passo dalla verità sulla strage di via D’Amelio. E la politica potrebbe non reggerne il peso». Poi la smentita, da parte dello stesso Lari, che nel corso di un’intervista telefonica a Rainews24 ridimensiona il tutto fin quasi a ribaltarne il senso: «Questa vicenda fa emergere un errore clamoroso, oppure un vero e proprio depistaggio, da parte degli organismi investigativi della Polizia di Stato. Non credo che questa cosa possa far tremare la politica. Anzi: io devo cogliere da parte della politica un interessamento alle nostre indagini e la volontà di fornirci tutti quei supporti di cui noi abbiamo bisogno. (...) L’unico segnale negativo che è arrivato dalla politica è stato la mancata concessione del programma di protezione a Spatuzza».  leggi tutto 

NO all'acqua privata? Parte la contro-manifestazione Pdl...

di Sara Santolini

Nel momento in cui a piazza Navona durante la manifestazione contro la privatizzazione dell'acqua si posava l'ultima scatola rappresentativa delle scatole di firme - ben 1.400.000 - presentate alla Corte di Cassazione per un referendum in proposito, Cazzola, Della Vedova, Gozi, Iannamorelli e Falasca presentavano il loro comitato anti-referendum dal titolo quanto meno "fanciullesco": "AcquaLiberAtutti". Due parlamentari del Pdl e due del PD, tanto per non farci mancare nulla. 

 (leggi tutto)

 

Se fossimo in un Paese serio

L'Europeo 32 - il conformista 10 agosto 1994

Questo governo rissoso e balbuziente, fatto di uomini compromessi con la Prima Repubblica, se ne sarebbe già andato da un pezzo. Invece, mai che qualcuno si dimetta!

Cosa succederebbe in un Paese serio se il ministro degli Interni desse dell'imbroglione a quello della Giustizia e non per una partita a tressette ma accusandolo di aver manipolato un delicatissimo documento del governo? Probabilmente in un Paese serio una cosa del genere non sarebbe nemmeno ipotizzabile, ma se mai dovesse accadere il presidente del Consiglio pretenderebbe le dimissioni immediate del ministro degli Interni, in quanto calunniatore, o, viceversa, quelle del ministro della Giustizia.

Cosa succederebbe in un Paese serio se un vicepresidente del Consiglio e  ministro degli Interni confessasse di non leggere nemmeno gli atti che firma? Succederebbe che il capo del governo lo caccerebbe a pedate consigliandogli di accomodarsi sui banchi delle elementari.  (leggi tutto)

* 

Il Film: Che fine ha fatto Osama Bin Laden?

di Ferdinando Menconi

“Che fine ha fatto Osama Bin Laden”, docufilm della scuola Michael Moore, di Morgan Spurlock, quello dell’eccellente “Super-size me”, dove denunciava i nefasti effetti della dieta McDonald sperimentandoli coraggiosamente su se stesso. Adesso Spurlock osa, forse, di più e, con la scusa che la sua compagna sta aspettando un figlio e desiderando viva in un mondo sicuro, si mette in caccia di Osama Bin Laden.

Ma, il nostro Spurlock la ricerca non la fa solo sulla carta, si reca personalmente sui luoghi, dopo un esilarante ma serissimo corso su come sopravvivere agli attentati, e comincia la sua ricerca dell’uomo “most wanted” del pianeta. Una ricerca che è, soprattutto, una scusa per conoscere “l’altro”: un viaggio nell’Islam della gente comune. Spurlock non ci coinvolge in un film di aggressiva propaganda democratica alla Moore, ma ci coinvolge nel suo lavoro di scoperta dell’Islam della gente, fra Marocco e Egitto, fra Arabia Saudita e Afghanistan, ci fa viaggiare con lui senza pretesa di “insegnare” ma coinvolgendoci nella sua indagine momento per momento.

 (leggi tutto

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Nei quotidiani di oggi:.. prime pagine, temi

 

Rassegna Stampa di ieri a cura di Arianna Editrice

Politica e Informazione

Ecologia e Localismo

Economia e Decrescita

Internazionale, Conflitti e Autodeterminazione

Cultura, Filosofia e Spiritualità

Scienza e Coscienza Olistica

Storia e Controstoria

I nostri Editori

Repressione del fumo: ma non staremo esagerando?

Pisanu, il difensore d’ufficio della politica