Ottima scelta

Se sei arrivato qui allora sei uno degli ultimi esemplari viventi di Homo Sapiens. Buona lettura.

Prima pagina 02 agosto 2010

Mamma, mi si è ristretto il mercato (delle auto)

di Federico Zamboni

Le vendite di automobili vanno a picco: il calo, solo in luglio, ammonta al 26 per cento. E se le marche estere sono scese del 21, per la Fiat va decisamente peggio: meno 35. Federauto, l’associazione dei concessionari che dal maggio scorso ha preso il posto della vecchia Federaicpa, è in preda all’ansia e lancia l’allarme già nel weekend. Levando altissimi lamenti sulla crisi del settore. E chiedendo a gran voce, per bocca del suo presidente, Filippo Pavan Bernacchi, l’aiuto del governo. 

La richiesta è duplice. Uno, il rinnovo degli incentivi statali. Due, un regime fiscale più favorevole all’acquisto di nuovi automezzi da parte delle aziende. Da un lato sono misure diverse. Dall’altro si traducono entrambe in un aggravio a carico dello Stato, dal momento che “migliorare” il regime fiscale significa accrescere le percentuali di deduzione del costo dai ricavi o di detrazione dell’Iva. Con la rinuncia, perciò, a una parte del gettito tributario. Nel primo caso l’incentivo è diretto. Nel secondo è indiretto. Ma sempre di incentivi si tratta. Ovverosia dello Stato che non si limita a osservare le dinamiche del mercato ma che va in soccorso delle imprese a suon di quattrini. Cioè di finanziamenti pubblici. L’esatto contrario di ciò che i liberisti sostengono in teoria. E che pretendono di mettere in pratica quando vogliono spadroneggiare alla Marchionne.    leggi tutto 

Perché abbiamo diritto alla "morte naturale"

L'Europeo - il Conformista 11 luglio 1987

Una importante sentenza della Corte suprema del New Jersey ha riconosciuto, ai pazienti colpiti da malattie incurabili e mantenuti in vita solo con l'impiego di speciali macchinari, il diritto di rifiutare tale impiego e quindi di morire. Inoltre la Corte ha stabilito che quanti hanno aiutato il paziente a porre in atto questa sua decisione sono sollevati da qualsiasi conseguenza personale. Secondo molti la Corte del New Jersey avrebbe in tal modo riconosciuto il diritto all'eutanasia ("Ora i cittadini del New Jersey hanno diritto all'eutanasia", ha titolato, per esempio, la Repubblica). (leggi tutto)

* 

Fini-Berlusconi. Nulla di fatto per l'Italia, confermiamo

di Valerio Lo Monaco

Giorni addietro avevamo scritto che malgrado le diatribe tra Fini e Berlusconi tutto si sarebbe risolto in un nulla di fatto. Oggi, a "esplusione" dell'ex leader di An avvenuta, dopo le creazione del gruppo parlamentare alla Camera e (oggi) quello al Senato, non possiamo che confermare l'ipotesi. Ancora di più dopo aver letto (con spirito di sacrificio professionale, data la noia mortale della cronaca) le dichiarazioni delle varie parti della politichetta italiana. 

Sulla questione Caliendo un questi giorni si gioca la prima prova del nove di tutto quanto avvenuto nelle settimane e nei mesi precedenti. E anche se i cecchini del governo dovessero far andare sotto la maggioranza, la tesi non cambia.

Cosa si prospetta, infatti? (leggi tutto

 

 

 

I nostri Editori

Privatizzare la natura. E trovare poltrone ai "trombati" della politica

Fini-Berlusconi. Nulla di fatto per l'Italia, confermiamo