Ottima scelta

Se sei arrivato qui allora sei uno degli ultimi esemplari viventi di Homo Sapiens. Buona lettura.

Prima pagina 30 agosto 2010

Le notizie dell'estate (calda) e promemoria per l'imminente futuro

di Valerio Lo Monaco

Se si è riusciti a rimanere immuni alla telenovelas Berlusconi-Fini-Tulliani-Feltri (più varie comparse) nel corso delle ferie di agosto, ovvero se si era capito che ai fini di un cambiamento decisivo nel nostro paese, comunque andrà a finire, non cambierà nulla, nel corso delle settimane passate ci sono state invero una serie di notizie interessanti. Naturalmente passate in secondo piano, rispetto agli appartamenti e ai mobili della cucina acquistati dall'ex capo di An e signora, ma di sicuro impatto superiore. 

Storia vecchia dei nostri media di massa, del resto l'estate è il regno del gossip. (leggi tutto)

 

E Tinto Brass, oltre al "culo", scopre il sentimento

 

di Alessio Mannino

«La vera trasgressione oggi è l’amore». No, non è il Papa o un missionario comboniano. A dirlo è Tinto Brass, il regista più porco del cinema italiano. A prima vista, una banalità da baci perugina. Ma questa apparente sdolcinatezza gli viene dall’aver vissuto l’esperienza più estrema che un uomo possa fare in vita: sfiorare la morte. «Ero immobile quando fino a pochi giorni prima facevo una vita intensa. Mi chiesi se valeva la pena di vivere o morire. Una notte pensai al suicidio, con serenità» (Corriere del Veneto, 29 agosto 2010). Ad aprile Brass è stato colpito da un’emorragia celebrale. Dieci giorni privo di conoscenza, ora, dopo cinque mesi, ha superato brillantemente la convalescenza e il recupero è completo.  (leggi tutto)

 

La leggenda del picconatore

Il Fatto 19 agosto 2010

Che Francesco Cossiga sia stato “il picconatore” della Prima Repubblica, come han titolato ieri tutti i giornali, di destra e di sinistra, è una leggenda metropolitana che non si capisce come si sia potuta creare. Se “picconò” mai qualcosa fra il 1990 e il 1992, quando era Capo dello Stato, fu proprio quello che allora veniva chiamato “il nuovo che avanza”: la Lega, la Rete, Leoluca Orlando, Mani Pulite. (leggi tutto)

* 

Sky dovrebbe pagare, ma non glielo permettono. Almeno da noi

di Ferdinando Menconi

Sky sta diventando troppo potente nel Regno Unito, almeno secondo la storica emittente pubblica inglese, la mitica BBC, nota per i suoi programmi di elevata qualità, e si sostiene in primo luogo che dovrebbe pagare le emittenti che ritrasmette sulla sua piattaforma, quindi che non spende abbastanza in produzioni britanniche.

C’è indubbiamente del vero nelle dichiarazioni del numero uno della televisione di stato inglese, Mark Thompson, Murdoch è una potenza in grado di condizionare fortemente l’opinione pubblica, ma può consolarsi: non è lui il premier inglese, ma Cameron. In questo sono messi meglio che da noi.

  (leggi tutto

I pastori protestano nel "regno" di Berlusconi

di Sara Santolini

La protesta dei pastori sardi venerdì scorso ha toccato il suo apice. A Porto Rotondo si sono dati appuntamento decine di pullman e i pastori hanno sfilato fino a pochi metri dal cancello della famosa Villa Certosa, residenza estiva del Presidente del Consiglio, cittadino onorario sardo e leader del partito di appartenenza del Presidente della Regione Sardegna, Ugo Cappellacci.  

Nei giorni passati il Movimento Pastori Sardi ha organizzato dei sit-in e bloccato l'accesso agli aeroporti di Cagliari, Alghero e Olbia. (leggi tutto)

 

 

Nei quotidiani di oggi:.. prime pagine, temi

 

I nostri Editori

Evviva Gheddafi, ovvero i suoi soldi

E Tinto Brass, oltre al "culo", scopre il sentimento