Ottima scelta

Se sei arrivato qui allora sei uno degli ultimi esemplari viventi di Homo Sapiens. Buona lettura.

Rassegna stampa di ieri (02/11/2011)

Indice

Politica e Informazione

  • Napolitano, funzionario Bce
    di Alessio Mannino
    Fonte: alessiomannino.blogspot
    E’ l’ora delle decisioni irrevocabili. Pardon, impopolari. L’imperativo categorico è uno solo e valido per tutti: abbattere il debito pubblico e varare riforme strutturali per la crescita economica. Così ha parlato dal balcone presidenziale alla folla oceanica dei media asserviti non il Cavalier Silvio Berlusconi, capo del governicchio e ducetto del ... segue 
  • La carica del rinoceronte
    di Costanzo Preve
    Fonte: Come Don Chisciotte [scheda fonte]
            Non ho mai lavorato come “cacciatore bianco” in Africa, ma ho visto abbastanza film e letto abbastanza libri per sapere che quando un rinoceronte carica la sua carica non può essere arrestata in alcun modo, per cui o ci si toglie dalla sua traiettoria o ti travolge inesorabilmente. Il popolo italiano (ripeto, il popolo italiano ... segue 
  • Addio ai Monti?
    di Fabio Falchi
    Fonte: cpeurasia [scheda fonte]
            Che il Cavaliere non abbia ancora imparato che il significato di ciò che si dice varia a seconda del contesto è noto. E si sa pure che a "Sua Emittenza" sfugge che per uno statista conta che alle parole seguano azioni precise, o meglio che anche le parole devono essere parte di un disegno strategico, a meno che non siano le solite ... segue 
  • Un governo tecnico imposto dagli interessi della finanza internazionale
    di Eugenio Benetazzo
    Fonte: Eugenio Benetazzo [scheda fonte]
    Quando avevo sedici anni ogni martedì notte tra le 22:00 e le 23:30 andava in onda un seguitissimo programma musicale su Radio Abano Network denominato “ Notte Guerriera” in studio a far girare i piatti (dischi in vinile) c'era l'allora notissimo dee jay emergente Moka, uno tra i primi in Italia ad imporre la musica techno nelle discoteche di tendenza italiane. Il mio ... segue 
  • A casa la casta!
    di Gianni Petrosillo
    Fonte: Conflitti e strategie [scheda fonte]
      La situazione è grave e persino disperata. Se da un fronte arrivano rassicurazioni in forma di epistole agli sciacalli internazionali, che, per non sapere né leggere né scrivere, continuano ad affondare i denti nei polpacci del Belpaese (caro Berlusconi non si placano i lupi con le noccioline), dall’altro c’è chi promette di svendere la ... segue 
  • Fermare la crescita che produce il debito
    di Maurizio Pallante
    Fonte: il ribelle [scheda fonte]
    Il debito pubblico non è un problema di cui sia stata sottovalutata la gravità; al contrario, è il pilastro su cui si fonda la crescita nell’attuale fase storica. Il debito è indispensabile per continuare a far crescere la produzione di merci. È una scelta consapevolmente perseguita con una totale unità d’intenti dai governi di destra e di ... segue 
  • Tra bifolchi e negrieri
    di Stefano Moracchi
    Fonte: terzalinearossobruni
        Con l'analisi di Bifo e Negri si chiude il circo Barnum del 15 ottobre romano. Spesso lo spasso sta al passo con il fesso, in questo caso siamo in piena deriva rivendicativa di quello che si sarebbe dovuto fare e non si è fatto, salvando oltre le capre pure i pecoroni. Oggi, dopo la disfatta, gli esaltati “cognitivi” dell'indignazione parlano di ... segue 
  • Mondo 'sull'orlo di una Nuova Recessione'
    di Steve Watson
    Fonte: ilupidieinstein
    Un'agenzia di spicco delle Nazioni Unite ha emesso un avviso che la Terra è ormai sulla strada di una lunga recessione, una carenza di 40 milioni di posti di lavoro in tutto il mondo e un aumento dei disordini sociali su larga scala. In un rapporto pubblicato oggi, l'Organizzazione Internazionale del Lavoro (ILO) avverte che il mondo affronta un'imminente "crisi ... segue 
  • Come leggere la lettera di Montezemolo a Berlusconi
    di Paolo Barnard
    Fonte: paolobarnard [scheda fonte]
            PERCHE’ E’ IMPORTANTE OCCUPARSI DI QUESTA LETTERA? Perché è un esempio del linguaggio che il Vero Potere usa per dominarci con l’inganno. Dobbiamo imparare a leggere fra le loro righe. A CHI E’ RIVOLTA? All’alta finanza europea e internazionale. E’ una candidatura del Montezemolo che suona così: ... segue 

Ecologia e Localismo

  • Gli alberi come maestri
    di Filippo Schillaci
    Fonte: Corriere della Sera [scheda fonte]
    Ve li ricordate i cani “pericolosi” del ministro Sirchia? Non bastavano ancora; adesso sono venuti fuori anche gli alberi “pericolosi”. Se n’è accorto il Comune di Milano nella perspicace persona di tale assessore Landi che nel luglio 2010 ha deciso l’abbattimento di 12000 alberi “pericolosi per la salute” in quanto “allergenici”. ... segue 
  • Vandana Shiva: il fallimento degli OGM in agricoltura
    di Vandana Shiva
    Fonte: greenews
    L’imperatore Monsanto è nudo. Le promesse dell’ingegneria genetica non sono state mantenute, le bugie smascherate. Vandana Shiva, scienziata e ambientalista indiana, vicepresidente di Slow Food International, ha presentato in anteprima a Roma il Rapporto globale dei Cittadini sullo stato degli Ogm, un documento che ... segue 
  • La grande onda della mia paura
    di Maurizio Maggiani
    Fonte: reteitalianaecologiaprofonda
      La Terra non è a misura dell’uomo. A meno che tu non appartenga al più candido e fervido culto creazionista e ti sia convinto che la Terra e l’Universo intero siano lì per te e solo per te, questo te lo devi ficcare bene in testa. Alla Terra non gliene frega niente di averti sul suo groppone, non lo sa e non è nella sua natura di venirlo a sapere. ... segue 
  • Trony e co. Fotografie dal Belpaese: bisogna fare gli italiani?
    di Dario Lo Scalzo
    Fonte: il cambiamento [scheda fonte]
    Dalla folla al S. Paolo di Napoli per l'acquisto dei biglietti della Champions League, alla marea di persone in coda da Trony a Roma. Sono gli effetti evidenti dei tempi correnti, gli stessi che un giorno non troppo lontano ognuno di noi dovrebbe essere in grado di 'decodificare' autonomamente.Una marea di persone, circa diecimila, si sono accodate davanti al nuovo centro ... segue 
  • Dallo sviluppo sostenibile alla decrescita
    di Paolo Scroccaro
    Fonte: Associazione Eco-Filosofica [scheda fonte]
    DALLO SVILUPPO SOSTENIBILE ALLA DECRESCITA     VERSO UN NUOVO PARADIGMA DELLA            PROSPERITA’ SENZA CRESCITA                   “La crescita diventa antieconomica quando gli incrementi della produzione costano, in termini di ... segue 
  • I limiti del capitale sono i limiti della Terra
    di Leonardo Boff
    Fonte: Associazione Eco-Filosofica [scheda fonte]
    Una settimana dopo lo scoppio della bolla economico-finanziaria, il giorno 23 settembre, è avvenuto il cosiddetto Earth Overshoot Day, cioè “il giorno del trapasso della Terra”. Grandi istituti che seguono sistematicamente lo stato della Terra avevano annunciato: a partire da questo giorno il consumo dell'umanità ha sorpassato del 40% la capacità di ... segue 
  • Alluvione, memoria e comunità
    di Alessio Mannino
    Fonte: alessiomannino
    Ieri sera non più di trecento vicentini (mille, secondo il GdV, lungo tutta la giornata celebrativa) si sono riuniti in piazza Matteotti per commemorare l’alluvione che esattamente un anno fa faceva sprofondare nelle acque fiumane zone importanti del centro storico di Vicenza, come Trastevere, Santa Lucia e San Marco (oltre alle esondazioni in provincia, in particolare a Cresole di ... segue 

Economia e Decrescita

  • Campane a martello
    di Beppe Grillo
    Fonte: Il Blog di Beppe Grillo [scheda fonte]
      Il default sta acquistando velocità. In prossimità del giorno dei morti, le campanestanno già suonando a martello per l'Italia. Il rumore della cascata sta diventando un rimbombo e, per aiutare il salto nel vuoto, la nostra classe politica rema nel senso della corrente. Se nulla cambia, l'anno che verrà i nostri titoli a media e lunga ... segue 
  • Ma Draghi si sente italiano?
    di Marcello Veneziani
    Fonte: il giornale [scheda fonte]
    Da italiano sono fiero che il governatore della Banca centrale europea - che oggi si insedia- sia italiano. Ma Draghi è fiero di essere italiano, anzi si sente italiano?Mister Drake è inglese dentro. Visse a Londra, fu vicepresidente della Goldman Sachs, fu sempre molto british. Ricordo ( lo pubblicai in solitudine su L’Italia settimanale ) quel 2 giugno del 1992 a ... segue 
  • Finis Italiae: dopo il diktat economico dell’Ue svendita totale dello Stato sociale
    di Federico Dal Cortivo
    Fonte: Luogo Comune [scheda fonte]
      Quello che era iniziato nell’incontro sul panfilo reale Britannia nel 1992, presenti esponenti di spicco della finanza anglosassone e quel Mario Draghi ora alla BCE, la svendita dell’Italia e del suo patrimonio economico, si sta completando proprio in questi giorni.Che l’Italia sia un Paese, nazione nel senso classico non si può definire da ... segue 
  • La rivincita dello Stato-Nazione
    di Ambrose Evans-Pritchard
    Fonte: Come Don Chisciotte [scheda fonte]
            La sorprendente decisione della Grecia di indire un referendum – "un atto supremo di democrazia e di patriottismo" con le parole del premier George Papandreou – ha più o meno ucciso l’accordo dell’UE della scorsa settimana. I mercati non possono attendere tre mesi per scoprire il risultato, e né la Cina ... segue 
  • Rischio di crollo economico in Cina
    di John Cahn
    Fonte: Come Don Chisciotte [scheda fonte]
            I sempre maggiori squilibri allarmano gli analisti internazionali: si teme che un nuovo choc possa colpire il capitalismo mondiale. Un indicatore molto chiaro della preoccupazione del mondo intero riguardo una possibile crisi cinese è dato dall'aumento del valore assoluto dei CDS [Credit Default Swaps, delle assicurazioni sulla ... segue 
  • La fine del capitalismo
    di Gaston Pardo
    Fonte: Come Don Chisciotte [scheda fonte]
            Nella foto: Immanuel Wallerstein Mentre i circoli politici mondiali discutono della maniera in cui bisogna gestire e risolvere la crisi economica occidentale, il sociologo statunitense Immanuel Wallerstein diagnostica una crisi di sistema. Secondo lui il problema non è curare il capitalismo, ma accompagnarlo nel suo viaggio verso la tomba e favorire ... segue 
  • Grecia, la democrazia mette paura
    di Emanuela Pessina
    Fonte: Altrenotizie [scheda fonte]
    Solo pochi giorni dopo l’approvazione definitiva del nuovo piano europeo contro la crisi, che sembrava aver finalmente rassicurato i mercati, il primo ministro greco George Papandreou ha annunciato di voler sottoporre a referendum l’intero piano di aiuti alla Grecia, rimettendo in discussione tutte le ultime decisioni ... segue 
  • «Noi il debito non lo paghiamo»? Non sarebbe meglio: Il debito lo paghino i grandi profitti?
    di Maurizio Pallante
    Fonte: Movimento per la Decrescita Felice [scheda fonte]
    Nel dibattito politico sulla crisi dei debiti pubblici che si svolge tra i movimenti al di fuori delle sedi istituzionali si utilizzano due slogan come se fossero equivalenti o intercambiabili: «Non paghiamo il debito» e «Noi il debito non lo paghiamo». In realtà, per quanto verbalmente simili, si tratta di due messaggi del tutto diversi e questa ambiguità ... segue 
  • Apocalisse tecno-finanziaria. Tra post-umanità e via decrescentista
    di Luca Barbirati
    Fonte: TheUniversityPost
      Grande disordine sotto il cielo: la situazione è eccellente. [Mao Zedong]   Non si possono più usare mezzi termini, compromessi liberal-democratici o slogan inibitori di coscienze: stiamo vivendo un'Apocalisse morale. La sfera delle consuetudini tradizionali ha perduto la sua direzione e non possiamo più prendere come riferimento tale mappatura etica ... segue 

Internazionale, Conflitti e Autodeterminazione

  • Perche' hanno ucciso Gheddafi
    di Massimo Fini
    Fonte: Il Blog di Beppe Grillo [scheda fonte]
    Gheddafi è stato barbaramente ucciso perché le potenze occidentali non potevano permettere che in un processo venissero rivelate le loro corresponsabilità. Il leader libico non era un dittatore isolato. I suoi sostenitori in patria hanno tenuto testa alle forze di attacco NATO per otto mesi in un confronto ad armi impari.Perché hanno ammazzato Gheddafi? Massimo Fini: Ma ... segue 
  • Tamburi di guerra
    di Beppe Grillo
    Fonte: Il Blog di Beppe Grillo [scheda fonte]
    Dal 1945 ci siamo abituati a guardare le guerre degli altri. Dei 195 Stati esistenti, pochi, negli ultimi sessantasei anni, sono scampati a guerre, anche spaventose, o a feroci conflitti interni. Dalla Corea, al Vietnam, alla Cambogia, all'Iraq, all'Argentina, quasi tutta l'Africa, Israele, Iran, Cile, Nicaragua, Cipro, India, Pakistan, Bangladesh, Serbia, Cecenia, Georgia, ... segue 
  • Le operazioni segrete di Washington contro l'Iran
    di Ismail Salami
    Fonte: Come Don Chisciotte [scheda fonte]
            Un ampio raggio di operazioni segrete prese in considerazione dal Congresso USA Il programma segreto degli Stati Uniti per stringere come in una morsa la Repubblica Islamica dell'Iran sembra aver assunto una nuova forma dopo il presunto attentato contro l'ambasciatore saudita negli USA, Adel al-Jubeir, che ha fatto storcere il naso agli esperti e ... segue 
  • Tawergha, genocidio nella “nuova” Libia
    di Marinella Correggia
    Fonte: eurasia [scheda fonte]
        Denunce inascoltate fin da giugno. Gli ex “ribelli” di Misurata hanno espulso, derubato (con molte uccisioni) gli abitanti di un’intera città nera vicino Misrata. E a metà settembre Jibril aveva dato via libera   Roma, 01 novembre 2011, Nena News – Insieme a Sirte assediata e distrutta, Tawergha, la ... segue 
  • L’assassinio di Muammar Gheddafi: un’operazione della NATO dalla A alla Z
    di Martin Iqbal
    Fonte: aurorasito
    Muammar Gheddafi – leader rivoluzionario della Jamahiriya araba libica – è stato assassinato il 20 ottobre 2011, nella città libica di Sirte. Le circostanze precise della sua morte sono offuscate dal mistero e da contraddizioni, ma i media sostengono è che i tirapiedi della NATO, i ‘ribelli’, l’abbiano catturato e ucciso. Questo ha dato al ... segue 
  • La Siria e la sovranità della nazione araba
    di Dagoberto Bellucci
    Fonte: dagobertobellucci
              La situazione siriana continua a pesare come un macigno sulla stabilità geopolitico-strategica del Vicino Oriente.   Dallo scontro tra il governo del Presidente Bashar el Assad ed il mercenariato al-qaedista-salafita al servizio degli interessi della plutocrazia mondialista si decideranno le sorti degli equilibri dell’intera area per i ... segue 
  • La fisima della “maggioranza” e la “primavera araba”
    di Enrico Galoppini
    Fonte: europeanphoenix
        La recente notizia (v. l’Ansa del 27 ottobre) di una manifestazione di massa di sostegno al governo di Damasco nel corso della quale decine di migliaia di siriani hanno “firmato col sangue la fedeltà ad al-Asad”, può sorprendere solo chi s’è convinto che in Siria tutti siano in fervente attesa dei “liberatori” ... segue 

Cultura, Filosofia e Spiritualità

  • Talmente liberi e creativi da perdere il senso della vita
    di Susanna Tamaro
    Fonte: Corriere della Sera [scheda fonte]
    Dio è diventato un' opzione, la società non ha più orizzontiD ov' è Dio oggi, che cosa nel mondo ci parla di lui? Se ci guardiamo intorno, non sono i segni della sua presenza a farsi avanti, ma piuttosto quelli della sua assenza. Non occorre essere particolarmente pessimisti per rendersi conto che la società che ci circonda, la società opulenta del ... segue 
  • Il divenire umano secondo l'induismo
    di Giorgio Montefoschi
    Fonte: Corriere della Sera [scheda fonte]
    Tutto il percorso di conoscenza del Vedanta culmina nella Liberazione finaleLa radice vid, da cui derivano le parole Veda (gli antichi testi dell' induismo) e Vedanta, significa, insieme, sapere e vedere. Il Vedanta - scrive René Guénon nel suo libro fondamentale L' uomo e il suo divenire secondo il Vedanta (Adelphi, pp. 171, 12) - è la Scienza Sacra per eccellenza: ... segue 
  • Sachs, l’anti-eroe miserabile che visse come in un romanzo
    di Stenio Solinas
    Fonte: il giornale [scheda fonte]
    «Appena ci hanno spiegato che eri al Seminario, abbiamo pensato fosse un nuovo locale e chiesto l'indirizzo per venire a cenare con te». Un aspirante sacerdote o l'eterno viveur? La vita di Maurice Sachs (Parigi, 1904 - Germania, 1945), fu un equivoco finito in tragedia. Si passa la giovinezza a prendersi gioco degli altri e di s´ stessi, un po' per finta e un po' ... segue 
  • Ci sarà mai redenzione per le «donne dannate» di Baudelaire, divise fra desiderio e rimorso?
    di Francesco Lamendola
    Fonte: Arianna Editrice [scheda fonte]
    Pochi scrittori hanno saputo cogliere con così intensa drammaticità la condizione ambivalente della creatura umana davanti al peccato: di attrazione e desiderio, ma anche di rimorso e senso di colpa; e poi, in una sorta di allucinante gioco degli specchi, ancora di quel particolare godimento che scaturisce proprio dalla volontà di autopunizione, e così via ... segue 
  • Tramonto dell’individualismo
    di Claudio Risé
    Fonte: Claudio Risè [scheda fonte]
    E’ possibile non dipendere da nessuno, essere davvero “padroni a casa propria”, liberi da vincoli verso gli altri? Questo mito moderno è tuttora molto forte.I figli soffrono la dipendenza dai genitori, donne e uomini vivono piuttosto male i reciproci vincoli affettivi, Stati e comunità sono divisi tra globalizzazione e nazionalismi risorgenti.Nell’insieme ... segue 
  • Melancholia
    di Federico Magi
    Fonte: mirorenzaglia [scheda fonte]
    La fine del mondo secondo Lars von Trier. Ecco, cosa potrebbe sembrare, a prima vista Melancholia, nuovo tassello di una cinematografia eccessiva, disturbante, furba, ammiccante ma sicuramente sempre originale di uno dei più acclamati e discussi cineasti europei contemporanei.  Il regista danese, anche stavolta, nella presentazione consueta a Cannes, non si è fatto mancare i ... segue 
  • Diario di un senza fissa dimora
    di Mario Grossi
    Fonte: mirorenzaglia [scheda fonte]
    Se ne parla ormai da anni e quindi non dovrebbe rappresentare una novità.Il nostro modello di sviluppo e la nostra democrazia, definita la “società dei due terzi” per ricordare a tutti che l’obiettivo di togliere dalla povertà i suoi cittadini può realisticamente puntare a quella cifra, mentre ci sarà sempre un terzo fisiologico di ... segue 
  • Quali sono i problemi sociali, oggi?
    di Zygmunt Bauman
    Fonte: Arianna Editrice [scheda fonte]
      Quando anche le riflessioni di un pilastro della sociologia come Zygmunt Bauman trasmettono un sapore di smarrimento allora si ha la netta conferma di essere di fronte a un’emergenza. Questo il messaggio che si è colto il 29 ottobre scorso al Salone dell’Editoria Sociale di Roma assistendo alla Lectio Magistralis del professor Bauman dal ... segue 

Storia e Controstoria

  • Le mille vite di Europa
    di Gianluca Freda
    Fonte: Blogghete! [scheda fonte]
            “Dolce è il bacio di Europa, anche se tocca appena le labbra, dolce anche se sfiora appena la bocca; non è alle labbra che s’accosta, ma preme la bocca, e dal profondo rapisce l’anima intera”. (Rufino, poeta greco del II sec. d.C., Antologia Palatina)     ... segue 
  • Ma quali milioni di anni, i dinosauri pascolavano beati meno di 20.000 anni fa
    di Francesco Lamendola
    Fonte: Arianna Editrice [scheda fonte]
    La scienza “ufficiale”, ossia quella condivisa dalla comunità accademica internazionale, debitamente evoluzionista e darwiniana, sostiene, come è noto, che i dinosauri si estinsero sessantacinque milioni di anni fa: forse per la caduta di un meteorite ed i successivi sconvolgimenti climatici (ipotesi catastrofista), forse per la silenziosa concorrenza dei mammiferi, che ... segue

I nostri Editori

L'Italia a un passo dal crac

FLASH: Emendamento, ecco i primi contenuti