Ottima scelta

Se sei arrivato qui allora sei uno degli ultimi esemplari viventi di Homo Sapiens. Buona lettura.

Vaclav Havel si è spento domenica

Vaclav Havel è morto domenica 18 dicembre all’età di 75 anni dopo lunga malattia, un letterato prestato alla politica che sorprese il mondo rivelando di avere la stoffa dello statista di razza divenendo il simbolo della riconquistata libertà cecoslovacca, e lasciando un’impronta tale da permettere successivamente al Paese di procedere ad una secessione pacifica e consensuale.

Firmatario della famosa Carta 77, negli anni ’80 non usciva di casa senza spazzolino da denti perché non sapeva se, arrivata la sera, avrebbe dormito a casa sua o in prigione:, un esempio di vero coraggio ribelle, a prescindere dalla propria ideologia, e il suo motto “il potere ai senza poteri”, è più attuale che mai.

(fm)

I nostri Editori

Sciopero contro la mancanza di equità

Medvedev e Putin aprono alle riforme