Ottima scelta

Se sei arrivato qui allora sei uno degli ultimi esemplari viventi di Homo Sapiens. Buona lettura.

Il figlio di Gheddafi a processo

Chi processerà Saif al-Islam, il figlio del Raìs: la Corte internazionale de L’Aia o si terrà una farsa in territorio libico? La Corte ne ha chiesto l’estradizione con l’accusa di crimini contro l’umanità, ma le autorità libiche sono intenzionate a processarlo in patria, nonostante importanti giuristi, come Sabah al-Mukhtar, presidente dell’associazione giuristi arabi, siano convinti che il sistema libico non è pronto per processi di tale livello.

Al-Mukhtar, tuttavia, aggiunge che neppure l’estradizione garantirebbe i diritti dell’imputato, essendo stato l’occidente a volere il cambio di regime, e non gli si può dare torto: troppo forti sono gli interessi che premono affinché il figlio di Gheddafi non dica pubblicamente quello che sa, col rischio che riveli retroscena compromettenti per le forze che hanno rovesciato il padre.

(red)

I nostri Editori

Siria. Giornalista francese ucciso

Iran. Il Mossad colpisce ancora?