Ottima scelta

Se sei arrivato qui allora sei uno degli ultimi esemplari viventi di Homo Sapiens. Buona lettura.

USA vs Iran. Geithner preme su Pechino

Il segretario al tesoro USA, Timothy Geithner, si è recato in Cina per convincere Pechino, tra l’altro, a sostenere la politica sanzionatoria nei confronti dell’Iran.

Appare sempre più chiaro a Washington che le sanzioni fin qui adottate, più che indebolire l’Iran hanno permesso una penetrazione cinese nel paese, che le ha, di fatto, vanificate e ritorte contro i promotori.

Fra le argomentazioni addotte, il fatto che l’Iran è un elemento di destabilizzazione, ma c’è da chiedersi cosa accadrebbe se i cinesi condividessero l’idea di “denuclearizzare” l’area, ma a cominciare da Israele.

Ad ogni modo non vi è alcun segnale che possa far ritenere che la Cina appoggerà la politica di sanzioni statunitense, visto che finora ha tratto grandi vantaggi economici dal non averle avallate.

(red)

I nostri Editori

Cermis. La criminale tragedia su Sky

Iraq, la fine era nota