Ottima scelta

Se sei arrivato qui allora sei uno degli ultimi esemplari viventi di Homo Sapiens. Buona lettura.

Israele deluso da Obama

Il vice-primo ministro israeliano, Moshe Yaalon, si è dichiarato deluso dall’attitudine di Obama verso l’Iran, che giudica troppo  timorosa.
La dichiarazione forse andrebbe letta come: “delusi che voi non abbiate fatto, per conto nostro e a vostre spese, la guerra ai nostri nemici, dopo la ghiotta occasione delle manovre iraniane ad Hormuz”.
Probabilmente a Tel Aviv speravano che gli USA avrebbero innescato una escalation militare togliendo le castagne dal fuoco ad Israele, che così non avrebbe più dovuto impegnarsi in prima persona in quell’attacco all’Iran cui tiene così tanto.
Dopo questa esternazione, c’è da sperare che lo Stato ebraico non si dichiari deluso dal mancato bombardamento del Palazzo di vetro a New York, da parte dell’USAF, in reazione alle inaccettabili dichiarazioni del segretario generale Ban Ki Moon Beirut: «L'occupazione israeliana di territori arabi e palestinesi deve cessare, così come la violenza sui civili e la costruzione di insediamenti».
(fm)

I nostri Editori

Il Pd sbaglia anche la pubblicità

Isola del Giglio: rischio ambientale “altissimo”