Ottima scelta

Se sei arrivato qui allora sei uno degli ultimi esemplari viventi di Homo Sapiens. Buona lettura.

I FALSIFICATORI DI NOTIZIE

DI PATRICK COCKBURN
Counterpunch

Il “rumor” di solito aveva una cattiva reputazione. Nelle opere di Shakespeare, si dava per scontato che i “rumors” fossero in realtà artistiche menzogne e la comparsa di racconti dettagliati, ma falsi, di vittorie e sconfitte. Nessun giornalista potrebbe parlare con credibilità di massacri, torture e detenzioni massicce utilizzando "insistenti dicerie" come unica prova del proprio racconto. Gli editori di qualunque giornale, catena di televisione o emittente radio di un tale giornalista scuoterebbero senz’altro la testa con incredulità per una fonte tanto vaga e dubbiosa, e quasi certamente si rifiuterebbero di pubblicare la notizia.

(Leggi tutto)

I nostri Editori

IL DIRITTO DI PIANTARE E COLTIVARE LIBERAMENTE VERRÀ PRESTO VIETATO?

Gli interessi dell’Italia e la «guerra preventiva» degli Usa all’Iran