Ottima scelta

Se sei arrivato qui allora sei uno degli ultimi esemplari viventi di Homo Sapiens. Buona lettura.

C’era una volta l’Inghilterra, paese svenduto alla finanza

Nel giorno più violento delle rivolte dell’estate scorsa, la borsa di Londra è crollata ai minimi dell’anno. Poco dopo la fine dei riots si è venuto a sapere che il 20 per cento dei britannici tra i sedici e i ventiquattro anni è senza lavoro e che il 2011 sarebbe stato l’anno con il numero più alto mai registrato di candidati non ammessi all’università. Cameron ha parlato del ‘lento declino morale’ della Gran Bretagna, riprendendo un’espressione più volte usata quando era all’opposizione: broken Britain, un paese in pezzi. I problemi del paese sono particolari: particolarmente seri, particolarmente fastidiosi e particolarmente indecenti. Il paese che si autodefinisce ‘Cool Britannia’ è diventato avido, ossessionato dall’affarismo, xenofobo, bellicoso e arrogante.

(Leggi tutto)

I nostri Editori

Monti. “Very good”, per gli USA

Crisi: Eurogruppo, intesa su Esm ma sulle cifre rinvio a marzo