Ottima scelta

Se sei arrivato qui allora sei uno degli ultimi esemplari viventi di Homo Sapiens. Buona lettura.

Karzai favorevole ai negoziati USA-Talebani

Difficilmente il Quisling di Karzai avrebbe potuto opporsi alla decisione USA di trattare con i talebani, ma questo è, di fatto, l’imprimatur definitivo sul fallimento della missione statunitense in Afghanistan.

Il potere e il consenso dei talebani nel Paese si è di fatto rafforzato, dopo il primo momento di sollievo per la fine del regime, e le motivazioni addotte da Karzai nell’accettare i negoziati, “per salvare l'Afghanistan da guerra, cospirazioni e uccisione di persone innocenti, e per raggiungere la pace” - almeno queste sono le parole pronunciate - lo confermano.

red

I nostri Editori

CIG in calo: è una buona notizia?

Grecia: 3 milioni di poveri. In arrivo altri tagli ai salari