Ottima scelta

Se sei arrivato qui allora sei uno degli ultimi esemplari viventi di Homo Sapiens. Buona lettura.

Iraq. Ulteriore strappo con la NATO

Dopo il contratto di fornitura militare con la Russia, l’Iraq ha compiuto un ulteriore strappo con la NATO e addirittura sulla questione siriana. Il Premier iracheno, Nouri al-Maliki, in conferenza stampa a Mosca, dove era in visita, ha dichiarato che la NATO non deve usare la protezione della Turchia come pretesto per intervenire in Siria.

È una netta presa di distanze dalla politica atlantista, che avviene a poco tempo dal ritiro delle truppe di occupazione e pare segnare un inatteso cambio di rotta da parte di quello che sembrava essere solo un Quisling al servizio di Washington.

nel Quotidiano

I nostri Editori

Bimbo conteso: lo sciacallaggio dei media

Turchia contro Siria: dirottamento aereo di Stato