Ottima scelta

Se sei arrivato qui allora sei uno degli ultimi esemplari viventi di Homo Sapiens. Buona lettura.

AMERICAN CIRCUS

Obama vs Romney: un grande show e poco altro

Il primo match se l’era aggiudicato Mitt, lo sfidante. Il secondo lo ha fatto suo Barack, il campione in carica.

Ma a uscire sconfitto in entrambi i casi, come del resto è prassi nella politica statunitense, è il vero approfondimento, di cui non c’è traccia. Benché in apparenza le tematiche siano quelle giuste, sul doppio binario della realtà interna e delle strategie estere, il dibattito ignora sistematicamente le questioni cruciali. Ovverosia le cause, strutturali, per cui negli Usa si è arrivati alla situazione odierna. E per cui non sarà possibile uscirne a prescindere da chi sarà il vincitore delle Presidenziali del 6 novembre.

A meno che, naturalmente, non si faccia ricorso al trucco per eccellenza del capitalismo in affanno, o in agonia, che è quello di rilanciarsi per mezzo di una guerra con la G maiuscola.

nel Quotidiano

I nostri Editori

Istruzione. Chiacchiere in Italia, rivolte in Cile

Bankitalia: tutto va male ma nel 2013 sarà ok