Ottima scelta

Se sei arrivato qui allora sei uno degli ultimi esemplari viventi di Homo Sapiens. Buona lettura.

Mobilitiamoci per il clima. Il mercato dell’aria sporca

 

ariasporca 20121017

Cosa rispondereste a qualcuno che vi proponesse di compensare le infedeltà nei confronti del vostro partner semplicemente pagando qualcun altro per ‘neutralizzare’ i tradimenti comportandosi da compagno fedele al posto vostro? È la provocazione che due ragazzi britannici hanno lanciato attraverso il loro sito cheatneutral.com per denunciare l’assurdità dei meccanismi di compensazione delle emissioni di CO2 che, dal 2005 in poi, nulla hanno prodotto in termini di lotta ai cambiamenti climatici ma che molti soldi hanno portato nelle tasche di speculatori ed aziende inquinatrici.

I cosiddetti ‘meccanismi flessibili’, che altro non sono se non pseudo-soluzioni di mercato alla crisi climatica, sono stati introdotti per la prima volta nel protocollo di Kyoto e ruotano intorno allo schema che viene definito cap & trade. Questo schema prevede che i governi dei Paesi soggetti all’obbligo di riduzione delle emissioni distribuiscano alle proprie aziende che fanno ampio utilizzo di combustibili fossili un certo numero di ‘indulgenze’, ovvero di permessi di emissione, tali da mantenere la quantità totale nazionale sotto un limite stabilito (cap, ovvero ‘tappo’). Dopodiché le aziende possono comprare e vendere questi permessi in quello che viene definito il mercato delle emissioni (trade, ‘commercio’).

di Giovanna Tinè - DailyStorm Leggi tutto

I nostri Editori

Ue, Nobel per la Censura

LA GRECIA NON E’ POVERA - HA ENORMI RISERVE INESPLORATE DI ORO, PETROLIO E GAS NATURALE