Ottima scelta

Se sei arrivato qui allora sei uno degli ultimi esemplari viventi di Homo Sapiens. Buona lettura.

Isole Diaoyu-Senkaku: altra provocazione di Pechino

Unità della marina cinese sono entrate nelle acque territoriali delle isole Diaoyu-Senkaku, amministrate dal Giappone, ma  la reazione nipponica si è limitata ad una intimazione ad abbandonarle. Nessun incedente militare, fino ad ora, ma la tensione resta alta.

Mentre la Cina prova a fare la voce grossa, anche esibendo la nuova portaerei di fabbricazione russa, gli USA agiscono sottotraccia: secondo Time avrebbero «silenziosamente messo insieme una potente armata di aria, terra e mare non lontano» dall’arcipelago oggetto della contesa. Per il sito online del magazine statunitense si tratterebbe «probabilmente solo di una coincidenza e non c’è ancora bisogno di preoccuparsi». Ma a dar da pensare è proprio quell’«ancora».

I nostri Editori

Barriera corallina dimezzata. In un ventennio appena

Sorpresa in Georgia: Saakashvili sconfitto