Ottima scelta

Se sei arrivato qui allora sei uno degli ultimi esemplari viventi di Homo Sapiens. Buona lettura.

Bravi: fate riscuotere ai privati

Un altro maxi scandalo – e stavolta siamo nell’ordine di ben cento milioni di euro – ma in questo caso non ci sono di mezzo i politici. O forse sì, anche se per ora non risulta e comunque, per quel poco che se ne sa, il loro eventuale coinvolgimento dovrebbe essere solo indiretto. Per un difetto di vigilanza, ad esempio.

A essere finita nel mirino della magistratura, infatti, è la “Tributi Italia SpA”, che gestiva la riscossione per conto di circa 400 enti pubblici. E che adesso vede sul banco degli imputati tutti e cinque gli amministratori che si sono succeduti alla sua guida, dal 2000 in poi. nel Quotidiano

I nostri Editori

Nude in piazza per i diritti: ma alla fine è solo marketing

Georgia. Prime dichiarazioni di Ivanishvili