Ottima scelta

Se sei arrivato qui allora sei uno degli ultimi esemplari viventi di Homo Sapiens. Buona lettura.

Romney si prenota un po’ di guerre


Se qualcuno aveva nostalgia di “Giorgino” Bush, coi suoi metodi spicci da texano in versione Far West (cultura scarsetta ma ego straripante, fervore cristiano ma istinti omicidi) ecco qua un ottimo rimpiazzo. Nella persona dell’aspirante successore di Obama alla Casa Bianca. E quindi, vista la tematica, anche al comando delle Forze Armate USA.

In attesa di poter passare dalla teoria alla pratica, però, Mitt Romney si deve accontentare delle parole. E lo fa con quelle, tonanti anzichenò, pronunciate in un’accademia militare della Virginia, davanti ai cadetti schierati e, presumibilmente, entusiasti. Frase chiave: «Per amore della pace (sic) dobbiamo chiarire all’Iran, con i fatti e non solo con le parole, che il loro programma nucleare non sarà tollerato». Nel Quotidiano

I nostri Editori

Erdogan: un possibile colpo da vero statista

La Merkel ad Atene, e Anonymus attacca siti