Ottima scelta

Se sei arrivato qui allora sei uno degli ultimi esemplari viventi di Homo Sapiens. Buona lettura.

BERSANIRENZI: BLACKOUT SULLA SPECULAZIONE

Nel confronto tv si parla un po’ di tutto, tranne che degli abusi finanziari all’origine della crisi   

Che non si dia la colpa solo alle domande poste nel corso del dibattito. Perché è vero che quelle domande hanno evitato completamente, e si direbbe accuratamente, il tema della speculazione finanziaria. Ma lo è altrettanto che ci sarebbero state ripetute occasioni di porre la questione nel momento in cui si rispondeva.

Gli esempi si sprecano, dall’agenda Monti alle riforme del lavoro e delle pensioni. E dalle cessioni di sovranità agli organismi Ue ai rapporti con gli USA. In effetti, anzi, si farebbe prima a elencare i temi che sono talmente autonomi da escludere la possibilità – e la necessità – di risalire alle vere cause del disastro in cui siamo sprofondati dal 2008 in poi.

Viceversa, né Bersani né Renzi si sono degnati di spingersi a tanto. Entrambi, ciascuno a suo modo, hanno ignorato il nodo fondamentale rifugiandosi nei richiami a una maggiore solidarietà e recitando il rosario delle buone intenzioni per il governo a venire: come se davvero, per difendersi dalla micidiale offensiva sferrata dal neoliberismo e supervisionata dalla Trojka, potessero bastare una politica meno corrotta e un’amministrazione pubblica meno inefficiente.


I nostri Editori

BP bandito dagli Stati Uniti

Ilva. Sta a vedere che la colpa è della Procura