Ottima scelta

Se sei arrivato qui allora sei uno degli ultimi esemplari viventi di Homo Sapiens. Buona lettura.

Sudan verso la guerra?

La tensione in Sudan, dopo l’indipendenza del Sud, sta raggiungendo livelli critici e un conflitto su vasta scala, per definire i confini nelle zone petrolifere, è a un passo. I due paesi stanno dispiegando le loro forze sul confine mentre si accusano reciprocamente di aver attivato attività “ribelli”, per far scoccare la scintilla che porterà alla guerra.

L’occidente sta accusando Russia e Cina, che pare si stia schierando con il Sud, di rifornire di armi i ribelli, gettando così benzina sul fuoco, dimenticandosi che altri ribelli, in Medio Oriente, ricevono costanti approvvigionamenti di materiale bellico.

Anche in questo martoriato e dimenticato quadrante geopolitico una soluzione negoziale sarebbe migliore, tuttavia quando si tratta di Africa le ipersensibilità occidentali non scattano. Forse perché il petrolio di quelle regioni è assegnato alla Cina, il cui regime non va disturbato, e l’unica vera paura è che i proventi delle ricchezze del sottosuolo possano andare direttamente agli abitanti.

(fm)


I nostri Editori

Sud Africa. Una lesbica vale meno di un rinoceronte

Libertà d’Egitto