Ottima scelta

Se sei arrivato qui allora sei uno degli ultimi esemplari viventi di Homo Sapiens. Buona lettura.

Negoziati USA-Talebani: c’è anche il Quisling Karzai

I negoziati fra Stati Uniti e Talebani sono in corso da tempo, ma solo ora viene permesso al Quisling Karzai (il cosiddetto “sindaco di Kabul”) di partecipare alle trattative, forse per dargli una parvenza di sovranità.

Tuttavia, è chiaro che si tratta di una presenza poco più che formale e che, una volta che gli eserciti occidentali si saranno definitivamente ritirati dall’Afghanistan, il Paese dovrà fare i conti con le sue lacerazioni interne.

Quello che molto probabilmente si verificherà, quando Karzai sarà lasciato solo a fronteggiare i talebani, sarà uno scenario in stile “Saigon 1975”, quando i resti del regime sudvietnamita furono abbandonati a se stessi mentre le colonne del Nord entravano in città.

(red)

I nostri Editori

Nucleare. Da Teheran nuovo sì ai negoziati

Olimpiadi di Londra. Affitti alle stelle