Ottima scelta

Se sei arrivato qui allora sei uno degli ultimi esemplari viventi di Homo Sapiens. Buona lettura.

Fitch taglia il rating a cinque Banche italiane. E l'economia reale?

"Declassate Mps, Banco Popolare, Iccrea holding, Ubi e Intesa Sanpaolo". Che dovranno, pertanto, correre ai ripari. Intanto si prevede un ulteriore incremento del credit crunch, dunque meno prestiti a cittadini e imprese, e la cosa non potrà che ripercuotersi sull'economia reale.
In secondo luogo, queste come altre Banche sono in attesa spasmodica della prossima operazione di "liquidità illimitata" promessa dalla Banca Centrale Europea. Si tratta di una operazione analoga a quella messa in atto a fine dicembre, attraverso la quale la BCE ha di fatto concesso denaro, agli istituti, con un interesse minimo dell'1%. Ora, guarda caso, c'è "bisogno" di una altra tornata dello stesso tipo. E se il tutto si rende necessario per non far fallire delle Banche che sono di fatto già in situazioni disastrose, bisogna considerare anche che la situazione greca non è ancora definita. Siccome è facile prevedere la fine che farà Atene, adesso o comunque molto presto, è lecito immaginare ulteriori difficoltà per gli istituti di credito esposti verso la Grecia. Non solo: la reale esposizione del sistema bancario nei confronti di Atene, non è affatto certa. Solo gli istituti stessi conoscono con esattezza la propria reale esposizione nel caso del fallimento, e ovviamente, si guardano bene dal comunicarlo.
La sensazione, insomma, è quella che il buco nero causato dal prossimo default del paese ellenico sarà molto più profondo e con aspetti sconosciuti di quanto si riesca anche solo a immaginare in questo momento.
red

 

(Qui la notizia)

I nostri Editori

Iran: pronti al taglio di export di petrolio in Ue

Maurizio Pallante Debiti pubblici crisi economica e Decrescita Felice