Ottima scelta

Se sei arrivato qui allora sei uno degli ultimi esemplari viventi di Homo Sapiens. Buona lettura.

Libia: profanati i cimiteri

Per quanto Gheddafi odiasse l’occupazione italiana, mai nessun gesto contro i cimiteri di guerra della campagna del Nordafrica della seconda guerra mondiale era stato da lui compiuto o tollerato. Adesso, con la nuova democrazia, non solo i cimiteri italiani sono stati profanati, ma anche quelli degli alleati che combatterono per “liberare” la Libia, allora come oggi.

Il gesto non è stato solamente contro i soldati sepolti, fra il '40 e il '43 in terra di Libia, ma, soprattutto, contro i simboli religiosi che stavano sulle loro tombe, circa 200 croci sono infatti state abbattute: la primavera è sempre meno araba e sempre più islamista. 

(red)

I nostri Editori

Movimento 5 Stelle: rettifica (e perplessità)

No-Tav: andare fino in fondo?