Ottima scelta

Se sei arrivato qui allora sei uno degli ultimi esemplari viventi di Homo Sapiens. Buona lettura.

Continuano gli scontri religiosi in Bahrein

Nessuno parla di guerra di religione all’interno dell’Islam, ma questa è ben in atto, anzi è in piena espansione: dalle azioni degli stati sovrani e dagli attentati delle organizzazioni terroristiche ufficiali si è passati ai tentativi di pogrom popolari.

In Bahrein centinaia di civili sunniti hanno attaccato i villaggi sciiti, ma il governo minimizza in vista del Gran Premio di Formula 1 del 22 aprile: poco importa della sorte degli eretici, non è possibile una nuova cancellazione, costerebbe troppo.

Se solo ci fosse stato un circuito anche a Damasco la crisi siriana sarebbe stata risolta da un pezzo, e si parla di uomini, non dei cani che vengono uccisi in Ucraina per permettere il regolare svolgimento degli europei di calcio.

I diritti umani calpestati sono anche quelli degli sciiti, la cui sola, imperdonabile, colpa è di professare la confessione islamica di Teheran e non quella del petrolio di Riad o delle armate del nuovo sultanato di  Ankara.

red

I nostri Editori

Destra e sinistra: il dibattito è altrove. Soprattutto fuori dall'Italia

Prezzi, marzo benzina +18,6%, gasolio+22,5%