Ottima scelta

Se sei arrivato qui allora sei uno degli ultimi esemplari viventi di Homo Sapiens. Buona lettura.

Qatar: no all’estradizione del vicepresidente iracheno

Il Qatar ha rifiutato l’estradizione del vicepresidente iracheno, Tarek Al-Hachémi, ricercato nel suo paese per attività terroristiche e inseguito perciò da un mandato di arresto emesso nel dicembre scorso.

La decisione è stata motivata dal fatto che, essendo Al-Hachémi, ancora in carica  le “regole della diplomazia” impediscono di poter procedere nel senso richiesto dalle autorità di Baghdad.

Esistono peraltro forti dubbi sulla liceità della domanda di estradizione in quanto, non essendoci nessuna decisione della giustizia irachena, il vice presidente godrebbe dell’immunità ai sensi dell’articolo 93 della Costituzione.

La vicenda di Tarek Al-Hachémi, che è parte della guerra interna al governo di Baghdad, si complica ulteriormente, aggiungendo alle connotazioni di persecuzioni religiose incrociate anche risvolti internazionali.

(red)

I nostri Editori

Ma non era Roma, la ladrona?

Yemen. Raid contro Al Qaeda