Ottima scelta

Se sei arrivato qui allora sei uno degli ultimi esemplari viventi di Homo Sapiens. Buona lettura.

Putin si congratula col nuovo Presidente serbo

Lo scudo antimissile non ferma l’Europa vista da Est. Putin, infatti, si è immediatamente congratulato con Nikolic, il neo eletto presidente nazionalista serbo, garantendo alla Serbia che continuerà “il lavoro per l'attuazione degli accordi già esistenti, compresi i progetti di grandi investimenti, rafforzando il coordinamento dell'azione in campo internazionale”.

Mosca non è più sola nella difesa dei serbi del Kossovo, che il presidente uscente era pronto a svendere pur di entrare nel disastro della Ue, e nei balcani si rafforza un fronte europeo “ortodosso”, slavo e greco,  che, grazie al percorso strategico del gasdotto South Stream, potrebbe riaprire l’antica contesa degli stretti.

Mentre in Italia ci si perde fra spread e Grillo, la grande geopolitica è in crescente movimento, però non essendo funzionale al mantenimento del potere come ai tempi della guerra fredda, ma offrendo, anzi, alternative al pensiero unico atlantista, passa sotto silenzio, nonostante, per colpa dello scudo NATO antimissile e antirusso, la mobilitazione bellica in Europa sia a livelli ante caduta del comunismo.

(fm)

I nostri Editori

Speciale Grillo - Noi Nel Mezzo del 21/05/2012

Strage in Yemen