Ottima scelta

Se sei arrivato qui allora sei uno degli ultimi esemplari viventi di Homo Sapiens. Buona lettura.

L’Egitto in una morsa, fra militari e islamici

Il secondo turno delle presidenziali mette l’Egitto di fronte ad un bivio che non porta a nulla, qualsiasi opzione si prenda, perché scegliere fra islamisti e militari non offre alternative reali.

Certo, è stata un scelta di popolo e come tale va rispettata, ma il trovarsi al secondo turno a dover decidere fra un ritorno a Mubarak, giusto in versione più soft, e il finire in pasto all’Islam radicale era lo scenario più temuto. Quello che toglie ogni residua speranza, se mai ce ne erano state, di condurre la primavera araba d’Egitto verso la libertà.

 

di Ferdinando Menconi

(nel Quotidiano)

I nostri Editori

Russia. Giornalista accoltellato, in nome di Allah

SCACCO ALLA SIRIA