Ottima scelta

Se sei arrivato qui allora sei uno degli ultimi esemplari viventi di Homo Sapiens. Buona lettura.

P.I.I.G.S., CATTIVA NOTIZIA: CONSUMI PETROLIFERI E PIL SONO CORRELATI

FONTE: PETROLITICO (BLOG)

"Sarebbe una consolazione, per la nostra debolezza e per i nostri beni, se tutto andasse in rovina con la stessa lentezza con cui si produce e, invece, l'incremento è graduale, la rovina precipitosa.”
Lucio Anneo Seneca (Lettera a Lucilius, n. 91)

Era annunciato, è ora dimostrato. Almeno per il modello di sviluppo dei paesi P.I.I.G.S. (Portogallo, Irlanda, Italia, Grecia, Spagna): prima crolla il consumo di petrolio, poi un po' meno quello del consumo energetico totale, infine va giù il prodotto interno lordo (solo l'aumento della spesa pubblica e quindi del debito, anche privato, tengono in piedi la macchina, per inerzia...). Dal 1989 non siamo più cresciuti "tanto".

(Leggi tutto)

I nostri Editori

L’AUDACIA SECONDO DRAGHI

IL MODELLO IDENTITARIO COCA COLA DESTABILIZZATO DALLE INIZIATIVE LOCALI