Ottima scelta

Se sei arrivato qui allora sei uno degli ultimi esemplari viventi di Homo Sapiens. Buona lettura.

Borse in lieve flessione, ma crolla Mps

Giornata incolore, nell'insieme, con rialzi o perdite che in tutta Europa non superano i pochi decimi di punto. Per quanto riguarda Milano la chiusura è a - 0,33, ma con la pesante (e annunciata, almeno in parte) caduta di Mps.

Dopo il CdA di ieri, e la diffusione in serata dei dati relativi a una perdita semestrale di 1,617 miliardi, era ovvio che il titolo subisse un contraccolpo significativo, ma la riduzione finale è arrivata addirittura al 7,9 per cento. D'altra parte, le difficoltà dell'Istituto sono note e le incertezze sul pesante piano di tagli ai costi, che prevedono anche l'eliminazione di 4.600 posti di lavoro, non hanno fugato le ombre. 

Come ha riconosciuto lo stesso Alessandro Profumo, presidente dall’aprile scorso, «Il piano è l'unico modo per salvare la banca, che ha la dimensione e la potenzialità per vivere altri 540 anni, ma non è scontato che riesca a farlo».

I nostri Editori

La Merkel a Pechino per una visita di due giorni

"Parvenze di risultati". E certezze di altri