Ottima scelta

Se sei arrivato qui allora sei uno degli ultimi esemplari viventi di Homo Sapiens. Buona lettura.

Vertice "non allineati": Ban Ki-moon sfida USA e Israele

Ban Ki-moon presenzierà al vertice dei paesi non allineati in corso a Teheran, sfidando così i desiderata di Israele ed USA, che spingono per l’isolamento internazionale dell’Iran.

La visita di tre giorni del Segretario Generale delle Nazioni Unite potrebbe essere interpretata come una stizzita reazione al boicottaggio USA del piano Annan sulla Siria e al loro continuo scavalcare l’ONU, per quanto riguarda la politica sanzionatoria occidentale contro l’Iran.

Le dichiarazioni di Ban Ki-moon sembrano supportare questa interpretazione e sono particolarmente forti e, appubto, non allineate: “l’Iran svolge un ruolo assai importante nella regione, soprattutto per ciò che riguarda il dossier Siria. Il popolo siriano ha sofferto troppo e troppo a lungo”.

Il gesto politico del segretario Generale è di grande importanza e peso: non solo riconosce il ruolo dei paesi non allineati, ma si discosta anche dalla linea egemonica statunitense reclamando l’indipendenza dell’ONU dai diktat della Casa Bianca e del suo alleato.

I nostri Editori

Ancora morti in Afghanistan

L'Italia dei Merola - SMS