Ottima scelta

Se sei arrivato qui allora sei uno degli ultimi esemplari viventi di Homo Sapiens. Buona lettura.

Egitto. Morsi: «Il Profeta è intoccabile»

Dichiarazioni persino ovvie, quelle che arrivano dal presidente dell’Egitto, ma che nel clima surriscaldato degli ultimi giorni non fanno nulla per attenuare le tensioni.

Mohamed Morsi, che fa capo al partito dei Fratelli Musulmani, ha ribadito che la figura di Maometto costituisce «una linea rossa che nessuno deve toccare», aggiungendo che per difenderlo da qualsiasi attacco «noi ci sacrificheremo con le nostre anime e i nostri cuori».

Morsi, che stamattina ha parlato al telefono con Obama chiedendogli di adottare «misure dissuasive», è in Europa per degli incontri in ambito Ue e nel pomeriggio è atteso a Roma. Quanto alla sicurezza degli stranieri presenti in Egitto, ossia degli occidentali che sono esposti ad attacchi da parte gli integralisti islamici, le sue parole non suonano particolarmente rassicuranti. Secondo quanto riferiscono le agenzie, Morsi ha dichiarato che sarà fatto «tutto il possibile». Una formula convenzionale che promette il massimo degli sforzi, ma non dei risultati.


I nostri Editori

Bce: «Disoccupazione grave. E salirà ancora»

Monti ha confessato: "Ho aggravato la crisi".