Ottima scelta

Se sei arrivato qui allora sei uno degli ultimi esemplari viventi di Homo Sapiens. Buona lettura.

Il ritorno del far west sui subprime

Uno degli elementi di maggiore preoccupazione da tenere in considerazione in seguito alle decisioni delle Banche Centrali dei giorni scorsi è in merito all'inflazione. Ma non solo. Dopo che la BCE ha dichiarato l'intenzione di comperare i titoli di Stato dei Paesi in crisi a medio termine, e senza specificare la quantità dell'intervento, e dopo che la Fed ha sparato con il bazooka delle rotative la decisione di immettere in circolazione 40 miliardi di dollari al mese, senza data di fine lavori e al fine di sostenere l'economia, la parola "illimitato", implicita in queste due operazioni, ha certamente degli effetti a breve termine, anche parzialmente positivi. Ma ne ha molti di più, e questa volta negativi, a medio e lungo termine. Sui primi si sono susseguiti commenti, titoli e servizi televisivi. Sui secondi vige il più rigoroso silenzio.

Ed è su questi ultimi, pertanto, che ci si deve concentrare. 

di Valerio Lo Monaco (nel Quotidiano)

I nostri Editori

Squinzi contraddice Monti: "nel 2013 non si ripartirà"

GOLDMAN SACHS VOTA PER IL PD