Ottima scelta

Se sei arrivato qui allora sei uno degli ultimi esemplari viventi di Homo Sapiens. Buona lettura.

Oscar Giannino: «Dietro Monti c’è la Fiat»

Dichiarazioni interessanti, e per parecchi versi sorprendenti, da parte di Oscar Giannino, non più solo giornalista economico ma ormai nei panni di leader della lista “Fermare il declino”.

Nel corso di un’intervista radiofonica rilasciata a RTL 102,5, l’alfiere del neoliberismo ha accusato Mario Monti di essere strettamente legato al Gruppo Agnelli-Elkann: «C’è una pesante orma del problema Fiat irrisolta nella decisione di Monti di candidarsi in quel modo, di affidarsi al presidente della Ferrari, di fare una manifestazione a Bergamo dalla Brembo che è un grandissimo fornitore Fiat. Conosco troppo bene le vicende italiane per non vedere l'orma di un enorme conflitto di interesse».

Resta da vedere, ora, che tipo di repliche arriveranno, sia dal presidente del Consiglio, sia dai vertici del Lingotto: come anche se, al di là dei contenuti e dei toni, ci si limiterà a controbattere in termini solo “politici” o si arriverà alla querela.  

I nostri Editori

Cameron: ok al referendum anti Europa

MPS, LA BANCA DEL PD CHE NEL 2012 E’ COSTATA 3,9 MILIARDI AGLI ITALIANI.