Ottima scelta

Se sei arrivato qui allora sei uno degli ultimi esemplari viventi di Homo Sapiens. Buona lettura.

SHUTDOWN E DEFAULT: IL PEGGIOR SCENARIO

DI RICHARD HEINBERG
resilience.org

Non sostengo che accadrà il peggio. Ma se dovesse accadere, la situazione diverrebbe estremamente seria, in brevissimo tempo. Quanto seria? Basti pensare alla stima del possibile danno di un mancato accordo sull’'innalzamento del debito pubblico, da parte del Congresso, espressa dal ministro delle finanze Jack Lew. In alcuni talk shows della domenica mattina, egli ha sottolineato che i mercati dei prestiti si bloccherebbero, il valore del dollaro crollerebbe e gli interessi sui titoli di stato americani aumenterebbero vertiginosamente. Ricordiamoci sempre quello che accadde nel 2008.(1)

Oggi la situazione è molto più critica di allora. Quasi nessuno fra i commentatori ha ricordato che l’'economia americana è al momento alimentata dalla spesa pubblica, a scapito dell'’aumento del deficit pubblico, e dalla politica monetaria espansiva. La robusta crescita economica vissuta nella metà del secolo scorso non è oggi più replicabile (2).

Leggi tutto

I nostri Editori

Podcast La Controra del 14/10/2013

Egitto: è massima allerta sicurezza