Ottima scelta

Se sei arrivato qui allora sei uno degli ultimi esemplari viventi di Homo Sapiens. Buona lettura.

COME L'ORGANIZZAZIONE MONDIALE DELLA SANITA' HA COPERTO L'INCUBO NUCLEARE DELL'IRAQ

DI NAFEEZ AHMED
thegiardian.com

Ex funzionari ONU e ufficiali dell'OMS rivelano interferenze politiche per sopprimere prove scientifiche della catastrofe sanitaria ambientale del dopoguerra.

Lo scorso mese, l'Organizzazione Mondiale della Sanità ha pubblicato un documento (1) molto atteso riassumendo le indagini di una investigazione interna nella prevalenza di difetti congeniti alla nascita (CBD) in Iraq (2), che molti esperti credono sia connessa con l'utilizzo di munizioni ad uranio impoverito (DU) dalle Forze Alleate. Secondo la “relazione di sintesi”:

“Il tasso di aborto spontaneo, nati morti e nascita prematura trovati nello studio sono coerenti con o addirittura inferiori in rapporto alle stime internazionali. Lo studio non fornisce chiara evidenza per insinuare un insolito alto tasso nascita prematura in Iraq.”

Leggi tutto

I nostri Editori

Alba Dorata, uomo d'affari aveva arsenale

Bruxelles chiede di far ripartire i negoziati per l'adesione della Turchia