Ottima scelta

Se sei arrivato qui allora sei uno degli ultimi esemplari viventi di Homo Sapiens. Buona lettura.

Pensioni d’oro? C’è chi le difende

Il fervorino arriva da Nicola Porro, vicedirettore del Giornale e conduttore di Virus su Rai2. Oggetto – o dobbiamo dire pretesto? Con questo genere di “commentatori” bisognerebbe domandarselo sempre – le cosiddette pensioni d’oro. Nelle quali, a suo avviso, non c’è nulla di cui scandalizzarsi, visto che la loro iniquità sarebbe solo apparente, derivando da un pregiudizio sbagliato e di matrice (ahimè, ahimè) ideologica.

Infatti, si legge nell’articolo pubblicato ieri, «Da un punto di vista puramente contabile 700 euro di pensione al mese possono essere più costose per le casse dello Stato di 7mila euro: tutto dipende da quanti contributi sono stati versati nel primo e nel secondo caso».

di Federico Zamboni, per Abbonati

 

 

Contenuto nella Raccolta settimanale del 16/11/2013
I non abbonati possono acquistarla qui sotto

Ribelle 16 novembre 2013
€2.50

I nostri Editori

Podcast C'è qualcuno lì fuori? del 11/11/2013

CHI HA PAURA DEL REDDITO DI CITTADINANZA ?