Ottima scelta

Se sei arrivato qui allora sei uno degli ultimi esemplari viventi di Homo Sapiens. Buona lettura.

WASHINGTON PARLA ALL'IRAN CON LINGUA BIFORCUTA

DI FINIAN CUNNIGHAM
Information Clearing House

Solo pochi giorni dopo che il vice presidente americano Joe Biden (nella foto) aveva pubblicamente fatto un'allettante offerta di colloqui bilaterali tra Stati Uniti ed Iran, Washington ha imposto altre sanzioni punitive per la vitale industria petrolifera iraniana.

Cosa pensare di questa posizione apparentemente contraddittoria degli Stati Uniti? Alcuni opinionisti pensano che l'atteggiamento anomalo esprima una politica del bastone e della carota da parte di Washington, per cui gli incentivi fatti balenare all’Iran sono stati rapidamente seguiti da un colpo basso, avente l'obiettivo di forzare un risultato finale.

Leggi tutto

I nostri Editori

Germania: il Paese che trucca i conti (e come risparmiare l'80% di interessi)

SYRIZA FARA' COME LA GERMANIA FEDERALE